Tornano i 5 Seconds Of Summer

0
154

Di band o boyband ne abbiamo viste tante, anche in questi ultimi anni. Qui però abbiamo un caso diverso: prima di tutto perché non sono una semplice boyband. Per seconda cosa, sono arrivati al terzo album e non sembrano intenzionati a fermarsi.

Di origini australiane, i 5 Seconds Of Summer sono Michael Clifford, Luke Hemmings, Calum Hood e Ashton Irwin. Giovanissimi, hanno deciso di unirsi nel 2011, inizialmente senza Ashton, unitosi a loro in un secondo tempo. Inizialmente suonavano cover, proponendole su YouTube e guadagnando molte visualizzazioni.

Infine, nel 2014 vengono notati da un’altra boyband, i One Direction, che li sceglie per aprire i loro concerti. E chi vi scrive ha avuto la possibilità di sentirli suonare proprio in quell’occasione, all’inizio del secondo concerto di San Siro a giugno del 2014.

Le loro influenze musicali sono un po’ particolari, e si rifanno a gruppi punk come i Blink 182 e i Green Day. Alla fine del giugno 2014 è uscito infine il loro primo album, 5 Seconds Of Summer, quando già erano stati rilasciati i primi due singoli, She looks so perfect e Don’t stop. Essendo appunto in quel periodo nel nostro paese, hanno presentato l’album alla Feltrinelli di Milano.

Soltanto l’anno dopo ecco il nuovo disco, Sounds good feels good, anticipato dai singoli Hey everybody e She’s kinda hot. E nel 2016 ha avuto luogo il loro tour, che ha toccato l’Italia solo per due tappe nelle città di Verona e Roma, nel mese di maggio.

Oltre a suonare da soli le loro musiche (per la precisione Luke e Michael alla chitarra, Calum al basso e Ashton alla batteria), i loro videoclip sono ironici e divertenti, come nel video di Don’t stop, dove i quattro si vestono da supereroi combinando un guaio dopo l’altro.

Ma i loro successi non sono tutti qui. Sempre nel 2016 è uscito un remake del famosissimo Ghostbusters, ma rivisitato in chiave moderna e… tutta al femminile (Melissa McCarthy è una delle protagoniste). E i nostri 5SoS hanno avuto l’incarico di scrivere un pezzo per la colonna sonora. Parliamo di Girls talk boys, accompagnata da un esilarante video dove i quattro vestono a loro volta i panni degli Acchiappafantasmi, o almeno… provano a farlo.

Dopo questi esplosivi inizi, silenzio da parte della band per un lungo periodo. Fino a oggi: l’annuncio è di circa un mese fa, e dell’album si sa che si intitolerà Youngblood e uscirà il prossimo 22 giugno. Già da marzo è iniziato il loro tour, con data zero a Stoccolma. In attesa del lavoro, noi possiamo sentire nelle nostre radio il singolo trainante, Want you back, dal quale si può evincere che il sound della band è meno punk e forse un po’ più pop, ma sempre senza perdere la propria personalità.

I più potrebbero pensare che abbiamo davanti la classica band per adolescenti. Chi vi parla, con la sua umile opinione vi consiglia di dare loro una possibilità: anche solo sentire una volta la loro musica, soprattutto se in versione acustica, potrebbe farvi ricredere.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here