Torino, donna anziana uccide la figlia disabile

0
254

Episodio deplorevole a Orbassano, Torino. Una donna di 85 anni, Maria Capello, anni ha ucciso a colpi di martello la figlia 44enne disabile ed incapace di reagire ai violenti colpi al capo. Secondo gli investitori la donna avrebbe agito di notte, favorendo della stretta vicinanza con la figlia a letto. Subito dopo il terribile evento, la donna anziana avrebbe assunto dei farmaci per togliersi la vita. Al momento l’anziana è ricoverata in ospedale, al San Luigi di Orbassano.

Risultati immagini per torino martellate
Orbassano (Torino), il luogo dell’omidicio

A dare la notizia è stato il marito, 87enne, che ha immediatamente chiamato le forze dell’ordine. L’omicidio è stato compiuto con un martello, subito rinvenuto dai carabinieri sotto indicazione del marito e padre. Quest’ultimo ha scoperto per primo il terrificante scenario, che vedeva la figlia riversata per terra dopo aver subito più colpi dalla madre. L’anziano ora è in caserma, a tentare di ricostruire bene i fatti assieme al pubblico ministero.

Dietro il folle gesto ci sarebbero diversi problemi di natura familiare, legati essenzialmente ai costi per andare avanti con una figlia di 42enne incapace di stare da sola e, per questo, ospite di una comunità. Non solo, secondo alcune persone conoscitrici dei problemi della famiglia, la situazione stava diventando giorno dopo giorno sempre più complicata, sia dal punto di vista economico che da quello umano. L’anziana donna infatti non riusciva più ad accettare di vedere la figlia in quelle condizioni cosi precarie.

Commenti