TORINO, 21° ENVIRONMENTAL FILM FESTIVAL CINEMAMBIENTE.

0
260

Nuova cinematografia green per denunciare, ma anche per promuovere comportamenti ecosostenibili.

Torino è pronta per ospitare la 21° edizione del Film Festival CINEMAMBIENTE che, con la pluriennale vincente direzione di Gaetano Capizzi, animerà la città della Mole da giovedì 31 maggio a martedì 5 giugno, giorno che, come tradizione della manifestazione, coincide con la Giornata mondiale dell’ambiente indetta dall’ONU che quest’anno è dedicata alla lotta alla plastica monouso: # BeatPlastic Pollution. If you can’t reuse it, refuse it.

Gaetano Capizzi e Luca Mercalli, conferenza stampa, Museo del Cinema di Torino

Anche per l’edizione 2018 il Film Festival CinemAmbiente di Torino si conferma come la principale manifestazione europea dedicata al tema dell’ambiente e tra le più importanti a livello mondiale. Prova dell’internazionalità della manifestazione è stata l’ampia adesione al concorso che ha raggiunto la cifra record di 3200 titoli (oltre il 30% in più di iscritti rispetto all’ anno passato), provenienti letteralmente da ogni parte del mondo.

E’ stato quindi un lavoro estremamente impegnativo e difficile per la commissione giudicatrice selezionare solo (si fa per dire) 118 film da inserire nelle quattro sezioni competitive del Festival – Concorso internazionale documentari, Concorso internazionale one hour, Concorso documentari italiani e Concorso internazionale cortometraggi – e nella sezione Panorama, riservata ai film fuoriconcorso, essendo ogni proposta filmografica estremamente originale e attuale sia dal punto di vista dello sviluppo della tematica green, come denuncia di comportamenti rischiosi per la salute della terra e dell’uomo o come sviluppo di riflessioni propositive, atte a sollecitare l’emulazione di comportamenti virtuosi, sia sul piano puramente tecnico di ripresa e di montaggio.

Un aspetto che riecheggia in tutti i docfilm è il tema delle intelligenze naturali e artificiali dell’uomo, del regno animale e vegetale e delle macchine, surrogato elettromeccanico dell’agire umano, che, in un futuro non tanto remoto, si troveranno ad interagire e a convivere.

La serata inaugurale del Film Festival CinemAmbiente ( giovedì 31 maggio, ore 21, Cinema Massimo 1) verrà aperta da “Anote’s Ark”, film di denuncia del canadese Matthieu Rytz, ambientato nell’ arcipelago di Kiribati, tristemente noto per essere diventato il luogo simbolo della devastazione climatica, poiché il surriscaldamento della terra sta causando un progressivo innalzamento del livello del mare che, conseguentemente, sta sommergendo le isole dell’arcipelago. Anote Tong, che è stato il presidente della Repubblica insulare sino al 2016 e si è impegnato nella ricerca di nuovi territori dove poter trasferire la gente delle isole, è uno dei principali protagonisti del dibattito mondiale sull’ ambiente e sul sempre più attuale fenomeno delle eco – migrazioni. Anote Tong sarà ospite alla prima serata del festival e potrà dialogare con il pubblico al termine della proiezione del lungometraggio “Anote’s Ark”.

Come tradizione la serata inaugurale della manifestazione vedrà l’intervento del meteorologo e climatologo torinese, Luca Mercalli, ospite storico di CienemAmbiente, il quale presenterà il rapporto annuale sullo stato del Pianeta in riferimento all’ Accordo di Parigi riguardante il limite massimo dell’innalzamento annuale della temperatura della Terra, fissato ai + 2° C, affinché non si causino ulteriori danni all’ ecosistema rispetto a quanto, purtroppo, si sta già facendo.

La novità strutturale della 21° edizione del Festival è la sezione autonoma CinemAmbiente Junior che unisce le numerose iniziative dedicate ai bambini e ai ragazzi, concretizzando il continuo impegno del Festival nel sensibilizzare le giovani generazioni verso i temi ambientali e nel promuovere ed incentivare comportamenti green e rispettosi della nostra Madre Terra.

INFO: 21° ENVIRONMENTAL FILM FESTIVAL CINEMAMBIENTE.

31 MAGGIO – 5 GIUGNO 2018.

Sede principale di proiezioni e incontri : CINEMA MASSIMO, VIA GIUSEPPE VERDI N. 18, TORINO.

Tutte le proiezioni e gli incontri sono gratuiti sino ad esaurimento dei posti disponibili.

Per il programma CinemAmbiente Junior le proiezioni e i laboratori sono riservati alle scuole prenotate.

Programma completo su www.cinemambiente.it

LOREDANA CARENA

Commenti