Un tipico negozio giapponese

Capitale del Giappone, Tokyo è famosa in tutto il mondo per la sua particolarità nel mescolare tra sé elementi tradizionali e ultramoderni. È possibile infatti immergersi in un maestoso parco a pochi passi dal frastuono cittadino, come perdersi tra gli enormi palazzi che si riversano sulle vie della città.

Cosa vedere a Tokyo?

Cosa vedere a Tokyo
L’incrocio di Shibuya di notte

Shibuya: conosciuto come “l’incrocio” è uno dei luoghi più famosi di Tokyo, nonché quello più trafficato. Non appena il semaforo diventa verde infatti, centinaia di persone si riversano sulla strada circondata da enormi edifici.
A lato dell’incrocio è possibile trovare sia la stazione del treno che la metro.

Omotesando: venendo dall’incrocio di Shibuya è possibile percorrere la lunga via di accesso al santuario Meiji Jingu. La sua caratteristica deriva dalla presenza di boutique d’alta moda e di ristoranti ai lati della strada in una zona dall’atmosfera rilassata.

Cosa vedere a Tokyo
Dettaglio all’interno del Santuario Meiji Hingu

Santuario Meiji Hingu: al termine di Omotesando si trova uno dei tanti santuari shintoisti di Tokyo. In questo luogo sono venerate le anime dell’imperatore Meiji e di sua moglie. La bellezza di questo santuario è l’immensa foresta che lo circonda e che ci trascina fuori dal rumore della città. In totale gli alberi sono 100.000. Nel 2020 festeggerà il suo centenario.

Cosa vedere a Tokyo
Porta d’ingresso al Tempio Sensoji

Tempio Sensoji: situato nel quartiere Asakusa, Sensoji è un tempio buddista nonché il più antico tempio di Tokyo. È famoso per il portale di ingresso caratterizzato da una gigantesca lanterna di carta rossa. Oltrepassata la porta è possibile percorrere la lunga strada affiancata da mercatini tipici giapponesi fino al raggiungimento del tempio.

Parco di Ueno: costruito nel 1873 è il primo parco pubblico del Giappone. A pochi passi dalla stazione, il parco è da circondato da ciliegi che lo rendono una vera e propria attrazione durante il periodo della fioritura. Ai suoi lati vi è anche uno zoo, un museo e il santuario Toshogu eretto nel 1627.

Cosa vedere a Tokyo
Il tunnel di porte torii rosse nel santuario Nezu-Jinja

Santuario Nezu-jinja: all’interno del quartiere Bunkyo-Ku, il santuario ha circa 1.900 anni. La caratteristica di questo luogo è il tunnel di porte torii rosse che incorniciano il santuario e conducono alle sue svariate strutture di legno.

Akihabara: è il “quartiere dei cartoni”. Infatti, non appena si mette piedi fuori dalla metro, ci si ritrova davanti a enormi palazzi costellati da cartelloni dei più svariati cartoni animati giapponesi. In questa zona è possibile perdersi dentro agli innumerevoli negozi di giochi disposti su vari piani.

Cosa vedere a Tokyo
Torre di Tokyo, 333 metri

Shiba è la zona degli uffici, una zona più tranquilla rispetto agli altri incroci di Tokyo.
Torre di Tokyo: il punto più frequentato del quartiere è sicuramente la Torre di Tokyo, nonché la copia della più famosa Torre Eiffel. L’unica differenza tra le due è quel pezzo di trentatré metri che rende la torre giapponese più alta di quella francese.

Monte Fuji: alto 3.776 metri, il vulcano è il monte più alto del Giappone. Considerato monte sacro non è zona di attrazione per sciatori in quanto troppo ripido per permettere la costruzione di strutture sciistiche. In compenso è possibile raggiungere la quinta stazione in macchina per poi attrezzarsi e raggiungere a piedi la cima.
E’ possibile che le abbondanti nevicate interrompano il percorso, in tal caso sarà possibile raggiungere solo la prima stazione a 1.291 metri.

Cosa vedere a Tokyo
Monte Fuji, il vulcano più alto del Giappone
Cosa vedere a Tokyo
Tokyo dal 45° piano del Palazzo del Governo Metropolitano

Palazzo del Governo Metropolitano di Tokyo: è uno dei punti di riferimento della città, nonché il municipio di Tokyo. Situato nella zona di Shinjuku offre ai suoi visitatori una straordinaria vista sulla città grazie all’osservatorio al 45° piano.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here