I campioni argentini della Juventus regalano alla squadra bianconera il passaggio del turno per i quarti di finale della Coppa Italia 2018.

Dopo due gare da ‘panchinaro’, Dybala torna a vestire la maglia da titolare che dimostra di poter meritare al 100%.  La ‘Vecchia Signora’ parte col piede giusto cercando di spingersi continuamente in avanti e proponendo spettacolo all’intero Stadium di Torino. Proprio grazie al reparto offensivo della Juventus, il portiere avversario, Lamanna, dimostra di essere il migliore in campo, mostrandosi sempre pronto ad intervenire sulle occasioni create dai bianconeri.

Al minuto ’42 ecco che arriva preciso e di gran classe il tiro rasoterra della ‘Joya’ che va ad insaccarsi alle spalle dell’estremo difensore rossoblù che resta impotente di fronte a tale giocata.

Nel corso della seconda frazione di gioco il Genoa cerca ripetutamente di reagire al duro colpo ricevuto e lo fa con Galabinov che grazie ad un impreciso retropassaggio del difensore Andrea Barzagli, cerca di sorprendere Szczesny senza, però, riuscirci. Per non subire attacchi, Max Allegri, sceglie di giocarsi la pedina pesante, quale Gonzalo Higuain al posto di Douglas Costa.  Con un cambio di modulo (4-4-2), le due punte argentine si ritrovano a giocare fianco a fianco ed è proprio grazie alla loro splendida azione che si assiste alla seconda rete della Juve. Con una palla lanciata in verticale, Dybala serve il prontissimo Pipita che senza pressioni né problemi, raddoppia il risultato con un destro potente.

La squadra ospite potrebbe riaprire la gara a meno di dieci minuti dalla fine quando, l’arbitro vorrebbe concedere un calcio di rigore per  fallo di Asamoah su Pellegri. Nulla di fatto per il Genoa poiché il Var non è della stessa idea del direttore di gara.

Nei minuti finali trova spazio anche il ritorno di Pepito Rossi, tornato al Genoa dopo la sua esperienza all’estero.

Con il triplice fischio finale, le squadre si diriggono negli spogliatoi con umori differenti. Per la Juve, il prossimo 3 gennaio, si ripeterà l’ennesimo derby contro il Torino.

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here