The Program – la vera storia del ciclista Lance Armstrong

"The Program" non è un film basato su storie inventate: si tratta delle biografia del noto ciclista Lance Armstrong, ex campione squalificato poi per doping.

0
2094

“The Program”, il film che viene trasmesso oggi 27 agosto 2019 su RAI 2, è un film completamente ispirato a vicende reali: si tratta della storia del celebre ciclista americano Lance Armstrong. Una carriera divisa in due fasi, una gloriosa ma interrotta da un terribile cancro ed una infamata da una condanna per doping che ha cancellato tutti i titoli vinti in questo secondo tempo. Ma chi è di preciso Lance Armstrong? Di seguito un biografia del celebre atleta.

Con una vocazione per lo sport viva in lui fin dall’età più tenera, Lance Armstrong iniziò la sua carriera sportiva nella seconda metà degli anni ’80 come nuotatore, campo in cui vinse riconoscimenti nazionali. Il suo grande talento come ciclista esplose quasi per caso: Armstrong fu notato per la prima volta nel 1991 in seguito ad una schiacciante vittoria ottenuta durante la Settimana Ciclistica Bergamasca, evento tutto italiano ma aperto a professionisti e non di tutte le nazioni. Negli anni successivi partecipò dunque a campionati nazionali ed internazionali di ciclismo dei livelli più alti, diventando non solo un professionista ma anche un grande campione: numerosissime furono le vittorie ottenute tra il 1993 ed il 1995, le quali gli vengono tuttora riconosciute nonostante gli scandali futuri.

Nel 1996, tuttavia, Lance è costretto a fermarsi per curare un cancro ai testicoli che ha già raggiunto molti altri organi attraverso metastasi: sono anni drammatici, ma l’atleta vince anche questa sfida e riesce a guarire completamente; ad oggi non ha mai annunciato ricadute. Il suo ritorno avvenne in grande stile nel 1998, anno in cui decise di portare avanti un grande obiettivo: vincere il Tour De France. La sfida francese non fu vinta quell’anno, ma poco importò: Lance Armstrong vinse infatti le sette edizioni successive della competizione, un risultato impressionante ma dietro il quale iniziarono a palesarsi già le prime accuse di doping sia da parte di tabloid che di (ex) collaboratori

Lance Armstrong: l’infamante condanna, lo scandalo, il film The Program

Armstrong si ritira per qualche anno e ritorna poi in gara nel 2008, portando avanti con successo molte altre gare professionistiche: per poter partecipare rinuncia talvolta ai compensi, limitandosi ad incassare i proventi per lo sfruttamento della sua immagine. Le accuse di doping si fanno tuttavia sempre più pesanti, e forse proprio per questo nel 2011 ha annunciato il ritiro dalle corse internazionali per poi partecipare successivamente solo a tre gare statunitensi. Ciononostante, l’iter di accuse è andato avanti e nel 2012 si è formalizzato con la decisione della United States Anti-Doping Agency di squalificarlo a vita e di cancellare tutti i titoli ottenuti dal 1998 in poi: Lance rinuncia a difendersi e la condanna entra in vigore: lo scandalo enorme, ed è probabilmente proprio in quel periodo che è maturata l’idea del film biografico “The Program”.

Da allora, molte sono state le polemiche: tanti fan del ciclismo ritengono che Lance Armstrong abbia “pagato per tutti”, che si sia ossia macchiato di colpe non diverse rispetto a quelle di tanti colleghi i quali non hanno tuttavia mai ricevuto condanne simili; altri ritengono invece che la condanna sia giusta. In ogni caso, la perdita dello status di atleta non ha tolto a Lance lo status di celebrità, e così viene spesso consultato nelle vesti di opinionista per commentare le nuove edizioni del Tour De France o altro. Egli concede spesso interviste, tra cui citiamo una celebre con Ophra Winfrey in cui ammise per la prima volta di aver fatto uso di doping durante l’intera durata della sua carriera sportiva, anche nel periodo precedente al cancro.

Il film “The Program” è stato poi pubblicato nel 2015, ottenendo quindi un discreto slancio dovuto ad un caso mediatico ancora abbastanza sentito in USA e nel mondo intero.

QUI PER UN’ALTRA GRANDE STORIA DI UNO SPORTIVO CHE HA DATO LUOGO AD UN FILM BIOGRAFICO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here