“The Playscape”: parco giochi unico al mondo a Pechino

0
362
The Playscape

Situato a Pechino troviamo “The Playscape”, un parco giochi per bambini unico al mondo. La struttura nasce dalla realizzazione del progetto comunitario per bambini presentato dallo studio di architettura WAA, We Architech Anonymous. In cosa consiste “The Playscape”?

Cosa è di preciso “The Playscape”?

“The Playscape” è il risultato di una ristrutturazione all’interno di un complesso di magazzini degli anni ’70 per lo stoccaggio del grano esistente nel nord di Pechino. Il progetto consisteva nel realizzare un parco giochi per bambini che li aiutasse a trovare il loro equilibrio e la loro autonomia tra scivoli, salite, trampolini elastici, altalene e reti elastici. “The Playscape” trae ispirazione dalla cultura popolare del passato ed estraendo identità importanti per il carattere del quartiere, funge da nascondino che promuove questa interazione all’interno di un gruppo.


Hong Kong Disneyland: il 12 settembre 2005 apriva il primo parco divertimenti in Cina


Le parole degli architetti

Il progetto realizzato mira ad essere uno strumento per promuovere l’apprendimento consentendo la creazione narrativa per i bambini di sognare e sviluppare i sensi relativi all’equilibrio e alla percezione. Gli architetti dichiarano a proposito di “The Playscape”: “Il nostro cliente era un operatore sanitario specializzato nell’osservazione e nel supporto dello sviluppo dei bambini in relazione al movimento per un’ampia gamma di gruppi di età. Crediamo che l’elemento mancante dello sviluppo di un bambino in una moderna città cinese sia principalmente un quartiere funzionante. Speravamo di creare l’esperienza del gioco di strada e dare la priorità alla riduzione di aggeggi e tempo sullo schermo”.

Le caratteristiche di “The Playscape”

“The Playscape” raccoglie più elementi ed è suddiviso in più livelli che i bambini sapranno gestire da soli. In “The Playscape” troviamo:

  • Parco giochi avventura dove i bambini decidono quale livello di rischio si sentono a proprio agio a sperimentare
  • Nook and Cranny dove gli spazi sono progettati per i bambini con angoli per esplorare e comprendere l’ergonomia
  • Labirinto in cui il percorso più efficiente o diretto non è sempre il più divertente
  • Luogo di fantasia dove il paesaggio viene astratto rimuovendo l’iconografia e consente flessibilità negli scenari basati sul pensiero

“The Playscape” è inoltre diviso verticalmente in tre livelli e prevede tre aree di gioco differenti:

  • Un grande tubo esplorativo
  • Un sotterraneo che migliora lo sviluppo dei sensi relativi all’equilibrio e alla libertà di decisione
  • Il tetto che presenta un punto culminante per una panoramica della scenografia e delle sue possibilità. Rappresenta inoltre una scelta per i bambini di abbracciare percorsi non ortodossi

Gli architetti concludono dichiarando: “Si può fare un giro completo e i bambini possono viaggiare dalla terrazza e trascendere sotto il tumulo attraverso scivoli che variano in altezza da 7 m a 4,3 m. La rete imprime loro direzioni alternative agli obiettivi, a volte il secondo percorso più breve è più divertente”.