Texas: oltre 10 mila migranti haitiani giunti al confine

0
269
Texas: oltre 10 mila migranti haitiani giunti al confine

Nelle scorse ore sono giunti al confine con il Texas oltre 10 mila migranti perlopiù provenienti da Haiti. Gli USA stanno assistendo ad un’ondata di migranti senza precedenti e i repubblicani puntano il dito contro le politiche del presidente Biden.

Al confine con il Texas sono giunti oltre 10 mila migranti?

Migliaia di migranti hanno raggiunto il confine tra Messico e USA attraversando il fiume Rio Grande e ora sono in attesa di poter varcare il confine. Le autorità hanno riferito che oltre 10 mila persone provenienti perlopiù da Haiti ma anche da Cuba e Venezuela si sono radunati sotto il ponte che collega la città Del Rio, in Texas, con quella di Ciudad Acuna. I migranti si trovano in una situazione difficile, con poco cibo e acqua. Questo nuovo afflusso di migranti segna una crisi umanitaria senza precedenti e mette sotto pressione l’amministrazione Biden. Secondo i dati forniti dal governo americano, le persone fermate al confine con il Messico a luglio hanno superato quota 200 mila, un dato che non si registrava da 21 anni. Ad agosto invece le persone fermate sono state oltre 195 mila.

Pronti voli di ritorno per Haiti

La polizia di frontiera degli USA ha dichiarato che sta aumentando il personale a Del Rio e fornendo acqua potabile, asciugamani e servizi igienici portatili. Venerdì la US Customs and Border Protection ha annunciato che, a causa dell’afflusso, chiudeva temporaneamente e immediatamente il suo porto di ingresso a Del Rio. Inoltre reindirizzava il traffico di frontiera verso Eagle Pass, 57 miglia a est. Le autorità statunitensi hanno in programma di mettere gli haitiani a Del Rio sui voli di ritorno ad Haiti in base a una legge sulla salute pubblica nota come Titolo 42, ha riferito il Wall Street Journal, citando Lewis G. Owens, un giudice della contea di Val Verde, e fonte anonima dell’amministrazione Biden.

Il governatore Abbott contro Biden

La nuova ondata di migranti sta attirando numerose critiche verso Biden. Il presidente americano quando si è insediato aveva promesso un approccio più umano all’immigrazione rispetto al suo predecessore. Ma, secondo i critici, è proprio questo nuovo approccio di Biden che ha incoraggiato i migranti a intraprendere il viaggio per giungere negli States.  Il governatore del Texas, Greg Abbott, ieri si è scagliato contro Biden. Abbott ha affermato: “L’amministrazione Biden è in completo disordine e sta gestendo la crisi dei confini tanto male quanto l’evacuazione dall’Afghanistan“. Il governatore ha annunciato di aver firmato una legge che prevede un ulteriore finanziamento statale di 1,8 miliardi di dollari per la sicurezza delle frontiere nei prossimi due anni. Abbott in un post su Twitter ha scritto: “Stimano cercando di risolvere il fallimento di Biden”.


Leggi anche: Emergenza al confine per l’amministrazione Biden