Texas: 46 migranti trovati morti in un camion abbandonato vicino a San Antonio

0
155
Texas: 46 migranti trovati morti in un camion abbandonato vicino a San Antonio

In Texas 46 migranti sono stati trovati morti in un camion abbandonato vicino a San Antonio. Si tratta di una delle peggiori stragi di migranti al confine meridionale. Il governatore del Texas, Greg Abbott, attacca il presidente Biden. “Questa tragedia è colpa delle sue politiche di confini aperti”, ha detto Abbott.

Texas: 46 migranti trovati morti in un camion?

Strage di migranti in Texas. 46 persone sono state trovate morte all’interno di un rimorchio abbandonato vicino a San Antonio. Altre 16 persone, tra cui quattro bambini, sono state trasportate in ospedale per cure mediche. Il capo del Dipartimento di polizia di San Antonio, William McManus, ha riferito che tre persone sono state arrestate in relazione all’incidente. Le autorità hanno affermato che il caso è stato affidato alla squadra di indagini sulla sicurezza interna dell’Immigrations and Customs Enforcement (ICE) degli USA per un’indagine federale. I media statunitensi hanno riferito che si tratta di uno dei peggiori casi di morte di migranti al confine meridionale.

Dopo la terribile scoperta, il sindaco di San Antonio, Ron Nirenberg, ha affermato: “È una tragedia. Ci sono 46 persone che avevano una famiglia e cercavano una vita migliore. Il crimine è oggetto di indagine da parte delle autorità federali”.  Il governatore del Texas, Greg Abbott, invece polemizza e punta il dito contro il presidente Biden. “Queste morti sono di Biden. Sono il risultato delle politiche mortali dei confini aperti e mostrano le conseguenze del suo rifiuto di attuare la legge”, ha affermato Abbott.


Leggi anche: Texas: governatore criticato per le dichiarazioni sulla sparatoria