Test di Medicina 2020: obiettivo 2000 posti in più

Il test di ammissione al Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia si svolgerà l'1 settembre 2020.

0
354

Il Ministro dell’Università e Ricerca Gaetano Manfredi ha annunciato l’aumento dei posti disponibili per il Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia.

Test di Medicina 2020

L’obiettivo è un incremento di 2000 posti in più per gli aspiranti medici: si passa così dai 11.500 posti disponibili lo scorso anno a 13.500 disponibili nel 2020.

Se confermato, l’aumento sarebbe del 16,7% rispetto al 2019, quando l’asticella si era fermata a 11.568 e del 38% rispetto al 2018 quando i posti per i nuovi immatricolati non arrivavano neanche a 10.000.

Gaetano Manfredi: i dipartimenti devono essere pronti a fronteggiare un aumento dei posti

Il Ministro Gaetano Manfredi ha dichiarato però che affinché questo sia possibile i dipartimenti devono essere preparati a fronteggiare un aumento dei posti disponibili.

Per quest’anno il nostro obiettivo è di 13.500 posti per il corso di laurea in Medicina e chirurgia. Ho chiesto agli atenei di arrivare a quel numero ma bisogna aspettare che la loro offerta formativa sia completa.

L’annuncio verrà confermato prossimamente da un eventuale decreto ad hoc.

Test di Medicina 2020: 1 settembre

Non si sa ancora quali saranno gli argomenti del test di Medicina 2020, ma è molto probabile che il test sia strutturato come lo scorso anno. In tal caso sarebbe dunque così suddiviso:

  • 12 quesiti di cultura generale;
  • 10 quesiti di ragionamento logico;
  • 18 di biologia;
  • 12 di chimica;
  • 8 di fisica e matematica.

E sarebbe confermato anche il quiz psico-attitudinale su www.universitaly.it attraverso il quale tutti gli iscritti possono provare la loro preparazione e il possesso delle skill di base in vista del test vero e proprio.

Le modalità e le scadenze per iscriversi alla prova di ingresso saranno indicate nel bando MIUR.

Il numero chiuso dunque resta, ma aumentano i posti a disposizione per le matricole.

Coronavirus

L’emergenza Coronavirus ha comportato inoltre qualche cambiamento per la formazione dei medici: il Decreto Cura Italia ha portato all’abolizione dell’esame di Stato, rendendo la laurea abilitante.

Leggi: Laurea in Medicina abilitante

La drammatica situazione che stiamo vivendo rende ancora più attuale la risoluzione del cosiddetto “imbuto formativo”. Finché le borse di specializzazione resteranno sottodimensionate il semplice aumento dei laureati in Medicina servirebbe a gran poco.

Grazie alle risorse stanziate dalle legge di bilancio 2020, le disponibilità per gli specializzandi per quest’anno saranno 9.000, ma l’impegno di Manfredi e di Speranza è di aumentarli nelle aree critiche e soprattutto di fare crescere il totale dei posti negli anni a venire.

Le date 2020 di tutti i test universitari

  • 1 settembre 2020: test di ammissione per i CdL  in Medicina e Chirurgia e in Odontoiatria e Protesi dentaria;
  • 2 settembre 2020: test di ammissione per il CdL in Veterinaria;
  • 3 settembre 2020: test di ammissione per il CdL in Architettura;
  • 9 settembre 2020: test di ammissione per il CdL triennale in Professioni sanitarie;
  • 10 settembre 2020: test di ammissione per il CdL in Imat (Medicina in lingua inglese);
  • 11 settembre 2020: test di ammissione per il CdL in Scienze della Comunicazione;
  • 30 ottobre 2020: test di ammissione per il CdL magistrale in Professioni sanitarie.
Commenti