Terremoto in Alaska Ml 8.2: allerta tsunami negli Stati Uniti

0
217
Terremoto in Alaska

Terremoto Alaska, forte scossa Ml 8.2: allerta tsunami sull’isola di Guam.  registrata al largo della penisola di Alaska: questo quanto riporta l’Istituto geofisico statunitense (Usgs).

Una forte scossa di terremoto di magnitudo 8.2 registrata al largo della penisola di Alaska: questo quanto riporta l’Istituto geofisico statunitense (Usgs). L’epicentro del sisma localizzato a 91 km a sudest di Perryville, ad una profondità di 46,7 km. Il Servizio meteorologico nazionale Usa ha pubblicato un’allerta per una “possibile minaccia di tsunami” sull’isola di Guam.

Il sisma, sempre secondo il sito dell’Usgs, è stato seguito da altre sette scosse – tutte con epicentro nello stessa zona – di magnitudo 6.1, 6.2, 5.6, 4.7, 4.6, 5.4 e 3.8. L’allerta tsunami diramato dal Servizio meteorologico nazionale Usa include adesso l’Alaska meridionale e la stessa penisola di Alaska. La città di Perryville si trova a circa 800 km a sudest di Anchorage, la più grande città dell’Alaska. 

Terremoto in Emilia Romagna: scossa di Ml 4.2 al largo di Ravenna

Terremoto Usa: violenta scossa di Ml. 5.9 tra il Nevada e la California

Paura sul Vesuvio: scossa di terremoto registrata dall’Ingv

Terremoto in Alaska, allerta tsunami negli Stati Uniti: scossa di magnitudo 8.2, timori alle Hawaii

I dettagli della scossa di terremoto in Alaska

Il terremoto segnalato vicino a Sandpoint, nelle Aleutine orientali. Secondo lo United States Geological Survey, il sisma avrebbe colpito la zona alle 22:15 (ora locale) a una profondità di una profondità di 46,7 km. Sulla base dei dati sismici preliminari, la scossa sarebbe stata ampiamente avvertita da quasi tutti nell’area dell’epicentro. Potrebbe aver causato danni da leggeri a moderati.  

Diramato allarme tsunami

Fortunatamente questa è una zona in gran parte disabitata e i primi piccolissimi centri abitati sorgono ad oltre 70-80 chilometri dall’epicentro. Il terremoto, tuttavia, pare stia provocando la formazione di onde anomale. Il Centro Nazionale Tsunami del Pacifico ha lanciato l’allarme tsunami per le coste del Pacifico settentrionale. In particolare l’allarme tsunami riguarda l’Alaska, le isole Aleutine, il Canada occidentale (Columbia Britannica) e le isole Hawaii.

Fonte: Istituto geofisico statunitense.