Terremoto alle Isole Vanuatu: allerta tsunami dopo la scossa di Ml 6.8

0
239
Terremoto alle Isole Vanuatu

Violento terremoto alle isole Vanuatu, allerta tsunami dopo la scossa di magnitudo 6.8

Violento terremoto questa mattina nell’Oceano Pacifico Meridionale dove una scossa di magnitudo 6.8 è stata registrata intorno alle 12.10 (ora italiana) di oggi mercoledì 18 agosto al largo delle isole Vanuatu, dov’è scattata anche l’allerta tsunami. A comunicarlo è l’Usgs, l’istituto geosismico degli Stati Uniti.

Violento terremoto questa mattina nell’Oceano Pacifico Meridionale dove una scossa di magnitudo 6.8 è stata registrata intorno alle 12.10 (ora italiana) di oggi mercoledì 18 agosto al largo delle isole Vanuatu dove è scattata anche l’allerta tsunami.

Possibilità concreta che si formino onde pericolose

Il terremoto, di magnitudo 6.8, è avvenuto al largo di Vanuatu ed è stato individuato ad una profondità di circa 91 chilometri. Si è verificato a circa 19 km a nord-ovest di Port-Olry, secondo l’USGS, lo United States Geological Survey. Lo stesso istituto inizialmente assegnato al sisma una magnitudo a di 7,1, poi leggermente diminuita.

Haiti, sale a 1.941 morti il bilancio del terremoto

Trovate vive 16 persone dopo tre giorni dal terremoto ad Haiti

Tempesta Grace su Haiti: dopo il terremoto piogge forti e allagamenti

Una scossa violentissima che ha fatto scattare l’allerta tsunami: il Pacific Tsunami Warning Center ha infatti spiegato che c’è la possibilità concreta che si formino onde pericolose per le coste che sono situate a circa 300 chilometri dall’epicentro del sisma. Nello specifico la capitale Port Vila si trova a circa 340 chilometri. L’arcipelago delle Vanuatu si trova a 1.700 chilometri est dell’Australia e a 500 chilometri a nord est della Nuova Caledonia. Ha una popolazione di poco superiore ai 270mila abitanti.

Il terremoto ad Haiti: quasi 2mila vittime

Solo qualche giorno fa un altro violento sisma ha colpito Haiti provocando la morte di migliaia di persone. Una scossa di magnitudo 7.2 registrata lo scorso sabato, e poi seguita da altre piccole scosse ha messo in ginocchio un paese già fortemente provato dal passaggio dell’uragano Jeanne nel 2004. L’epicentro del violento sisma avvenuto sabato è stato individuato a 8 chilometri da Petit Trou de Nippes, a una profondità di 10 chilometri ma le scosse sono proseguite anche ieri.

Fonte: United States Geological Survey.

Fonte: Pacific Tsunami Warning Center