Teresa Coratella e l’arte che libera lo spirito

L'artista inaugura l'atelier con una mostra in cui esprime il proprio talento

0
165
Teresa Coratella
"Fiori di ciliegio", Teresa Coratella, Acrilico su tela, 50x40 2022

Teresa Coratella presenta in via Giovanni Giolitti, 349 a Roma la mostra Fiori di Ciliegio che inaugura anche il suo nuovo atelier. Il vernissage è in programma domani, giovedì 12 maggio alle 18.


Cromoterapia: cos’è e come si può guarire, grazie ai colori


Cosa propone nella sua mostra Teresa Coratella?

L’artista ha realizzato delle opere che fanno sognare e accudiscono l’anima. Quindi il gesto, il segno, il colore sono al centro delle opere in un viaggio tra suggestioni, pace, energia, leggerezza alla ricerca di un sentiero tra arte libera e liberatoria. L’espressività assume pertanto un valore artistico, educativo, terapeutico e riabilitativo dello spirito, innalzando il pensiero.

L’artista

Teresa Coratella nasce a Roma il 17 Dicembre 1974. Diplomata al Liceo Artistico, prosegue i suoi studi all’Accademia di Belle Arti cittadina. Si trasferisce poi a Bruxelles con una borsa di studio e approfondisce le sue ricerche artistiche. Conosce, incontra e frequenta l’atelier del maestro Olivier Strebelle, artista del movimento Cobra. Nel 2019 consegue un Master In Arteterapia e approfondisce la propria attività artistica andando alla ricerca del segno autentico che permette di far emergere il proprio Io. Si è fatta conoscere e apprezzare in Italia e all’estero con le originali esposizione in musei, pinacoteche e spazi istituzionali. Riceve numerosi premi e ha rappresentare Il Belpaese in Belgio nel 2009 alla Settimana della lingua e cultura italiana. Amante della natura, realizza anche un manifesto per Legambiente Lazio contro il nucleare.

La mostra Fiori di ciliegio

Negli spazi dell’Atelier Teresa Coratella saranno esposte opere in cui i colori sono predominanti. Le tonalità esprimono stati d’animo e emozioni e mettono in rilievo la capacità dell’artista di comunicare la propria visione del mondo. Nei suoi acrilici su tela talvolta compaiono delle frasi, pensieri e poesie che la pittrice imprime sul supporto. La mostra è quindi l’occasione per presenta il laboratorio dove incontrare la creativa e vedere i suoi lavori.

Immagine da cartella stampa.