Tenuta Kornell: la meraviglia delle vacanze in vigna

0
493

Ci troviamo nella provincia di Bolzano, nei pressi di Terlano, sul versante meridionale delle Alpi: la località esatta è Settequerce. Il luogo, la Tenuta Kornell.

Come possiamo trovare la Tenuta Kornell?

L’area è ricca di importanti siti archeologici, 35 ettari tra frutteti e vigneti più 40 di boschi. Potrete raggiungere facilmente la Tenuta Kornell, poiché si trova su un versante che guarda sulla zona di Appiano e Caldaro, la Strada del Vino. A destra invece si spinge verso la Val d’Adige, Merano e il Gruppo del Parco Nazionale di Tessa.


ILBIO: il primo vino biologico Lungarotti


Anatomia della Tenuta

Della Tenuta fanno parte anche le rovine di una fortezza denominata Castel del Grifo, sulla montagna che la sovrasta, e il cui stemma è anche quello dell’azienda vitivinicola. Lo scorso anno due appartamenti nell’edificio adiacente alla casa padronale sono stati ristrutturati. Da qui è possibile vedere da vicino il lavoro svolto in vigna: i loro nomi sono quelli dei vini, Cosmas (l’appartamento sopra) e Zeder (quello sotto).

Dentro gli appartamenti

Ognuno dei due appartamenti può ospitare da tre a cinque persone, ed è dotato di ogni comfort, pur mantenendo intatto il fascino antico della struttura. I prezzi partono dai 150 euro al giorno per appartamento, per due persone.

Una visita alla cantina: i bianchi

Ad oggi, la Tenuta Kornell produce circa 200.000 bottiglie l’anno. Cominciamo dai bianchi: prodotti al 100% in serbatoi d’acciaio, sono il COSMAS Sauvignon Blanc, il DAMIAN Gewürztraminer, l’EICH Pinot, il GRIS Pinot Grigio, lo Chardonnay AURELL e il Müller-Thurgau THUR. La produzione comincia con una fermentazione controllata della durata di 10-12 giorni, e si conclude con la maturazione di circa sei mesi nelle botti d’acciaio. Il rosato invece, MEROSE con varietà dominante Merlot, viene prodotto con il metodo salasso.

I rossi

Parliamo adesso dei rossi della casa. Si chiamano GREIF Lagrein, ZEDER Merlot/Cabernet S./Lagrein e MARITH Pinot Nero, e sono sottoposti a fermentazione controllata di 12 giorni in botti d’acciaio inox, a contatto con le bucce. Successivamente maturano per otto mesi nell’antica cantina della tenuta, in barrique o in grandi botti di rovere, più un ulteriore invecchiamento in bottiglia di due mesi. Solo dopo tutti questi passaggi il prodotto è pronto alla vendita.

Le riserve

Sono tre, e hanno nome STAFFES Merlot, STAFFES Cabernet Sauvignon e STAFFES Lagrein: queste vengono fatte fermentare per 12 mesi nei tini di legno, a contatto con le bucce. Sono poi sottoposte a maturazione da 18 a 20 mesi nelle cantine di profondità: questo avviene al 50% per il prodotto in barrique nuove di quercia francese, e per l’altro 50% in barrique vecchie di uno o due anni. Dopo l’imbottigliamento avviene una seconda maturazione, questa volta di 12 mesi.

I cru

Sono AICHBERG (un vigneto ad Appiano Monte, uvaggio di Pinot Bianco), Chardonnay e Sauvignon affinato in barrique, Sauvignon OBERBERG (vigna ad Appiano Monte affinata in acciaio), e il Merlot Riserva VIGNA KRESSFELD, vitigno singolo di Settequerce/Terlano. Quest’ultimo viene affinato 18 mesi in barrique nuove, e dopo due anni in bottiglia.