Un’impresa da ricordare, l’ennesima grande giornata del tennis azzurro: Camila Giorgi ha messo ko a Indian Wells la russa Maria Sharapova, campionessa uscente del torneo californiano e favorita numero 4. Un match memorabile, che la 22enne azzurra ha vinto in tre set: 63 46 75 in due ore e 36 minuti. Fredda, lucida, determinata: Camila ha pian piano conquistato il pubblico del magnifico centrale di Indian Wells come la scorsa estate aveva fatto agli US Open, sull’Arthur Ashe Stadium, battendo la Wozniacki. In quella calda serata di agosto c’era chi l’aveva paragonata ad un Agassi in gonnella per il suo tennis esplosivo, giocato sempre d’anticipo. Nel terzo set il pubblico di Indian Wells era tutto dalla sua parte, conquistato da una ragazza partita dalle qualificazioni che stava vincendo il braccio di ferro con l’ex numero uno del mondo: qualche errore certo, ma anche una serie di vincenti entusiasmanti che hanno indispettito la tennista russa, quasi incredula. Solo una volta sul cemento californiano Masha aveva perso contro una giocatrice partita dalle qualificazioni. Era il 2003 e la Sharapova non aveva ancora compiuto 16 anni: a batterla in quell’occasione fu la statunitense Samantha Reeves.

E’ stato un match ricco di colpi di scena, soprattutto nel terzo e decisivo set. Una sfida inziata con una serie di break e contro break fino al 3-3. Camila è stata la prima a tenere il turno di servizio nel settimo game: 4-3, ancora un break a favore dell’azzurra, quindi 63. Nella seconda partita la russa ha alzato notevolmente il livello del suo gioco: è salita sul 5-2, ma ha subito la parziale rimonta della Giorgi, che si è portata sul 5-4, cedendo poi ancora il turno di battuta e il set. Nel parziale decisivo Camila è stata avanti 4-2, ma ha subito un parziale di otto punti a uno, complice anche un incredibile smash spedito fuori da posizione comodissima. Quindi la 22enne azzurra ha nuovamente strappato il servizio alla russa, ma ha subito l’immediato contro break. In entrambe le occasioni la Giorgi è stata brava a resettare tutto. Sul 5-5 l’allungo decisivo: game vinto a zero al turno di battuta della Sharapova, che ha collezionato 11 doppi falli contro 9 dell’azzurra. Quindi il 75 finale con papà Sergio in tribuna in lacrime per la gioia.

“All’inizio ero un po’ tesa, nervosa – ha raccontato la Camila – ma ho sempre cercato di spingere al massimo, anche nei momenti in cui la mia avversaria è tornata sotto. E’ una vittoria bellissima, ancor più bella di quella agli US Open contro la Wozniacki. Ho giocato sempre il mio tennis anche contro la Sharapova, ho rischiato nei momenti cruciali ed è andata bene. Il pubblico dalla mia parte? E’ una bella sensazione, ora devo continuare così”. In passato solo due tenniste italiane avevano sconfitto la campionessa russa: Silvia Farina a Roma nel 2004 e Flavia Pennetta a Los Angeles nel 2009 e agli US Open nel 2011.
Per la Giorgi sono i primi ottavi in un Premier Mandatory. E le buone notizie per il tennis azzurro non finiscono qui. La prossima avversaria di Camila sarà proprio la Pennetta: avremo dunque una giocatrice nei quarti. Il match è in programma nella notte italiana e sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su SuperTennis (intorno all’una).

La brindisina, numero 20 del seeding, ha sconfitto in tre set Samantha Stosur, testa di serie numero 16, che nel turno precedente aveva eliminato Francesca Schiavone: 64 36 61 il punteggio in favore di Flavia, che aveva già battuto l’australiana nei quattro i precedenti. Un ottimo match quello giocato dall’azzurra, che ha avuto un passaggio a vuoto nel secondo set, in cui dal 3-3 ha perso tre game di fila, ma è partita bene nel terzo salendo subito 3-0 per poi chiudere 61 dopo un’ora e 56 minuti. Flavia ha servito in modo molto efficace: in totale ha messo a segno 11 ace.
C’è un solo precedente tra la Pennetta e la Giorgi: nel 2012 a Wimbledon, sull’erba, la spuntò Camila.

SuperTennis, la tv della FIT, trasmette in diretta integrale e in esclusiva il torneo fino a domenica 16 marzo. Questa la programmazione:
martedì 11 marzo:
replica Giorgi-Sharapova alle 12.15 e alle 16
diretta dalle 19

mercoledì 12 marzo: diretta dalle 4.30, differita dalle 8.30 e dalle 17.05, diretta dalle 21 quarti
giovedì 13 marzo: diretta dalle 3 quarti, differita dalle 9, diretta dalle 19 e dalle 23 quarti
venerdì 14 marzo: differita dalle 10, dalle 13 e dalle 21
sabato 15 marzo: diretta dalle 2.30 e dalle 4.30 semifinali, differita dalle 13, dalle 19 e dalle 21.30
domenica 16 marzo: differita dalle 9, dalle 14 e dalle 17.05 semifinali, diretta dalle 20 finale

__________________

RISULTATI
“BNP Paribas Open”
WTA Premier Mandatory
Indian Wells, California, Stati Uniti
5 – 16 marzo, 2014
$5.946.740 – cemento

SINGOLARE
Primo turno
(q) Camila Giorgi (ITA) b. Andrea Petkovic (GER) 67(5) 63 63
(20) Flavia Pennetta (ITA) bye
(wc) Taylor Townsend (USA) b. Karin Knapp (ITA) 76 (1) 61
Francesca Schiavone (ITA) b. Mona Barthel (GER) 36 62 62
(8) Sara Errani (ITA) bye
(13) Roberta Vinci (ITA) bye

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here