Venerdì 03 Marzo è stata una serata diversa per la “redazione musica” di questo periodico. Infatti, carichi di aspettative e interesse nell’incontrare il mondo dei “giovani”, un piccolo gruppo di “investigatori” è partito alla volta dell’evento che, negli ultimi mesi, spopola in tutta Italia: Mamacita.La serata che ha visto protagonista il nostro periodico è quella tenutasi al locale Tenax, di Firenze. 

Inutile parlare della quantità sovrumana di persone presenti: code spropositate sia per coloro che avevano “prenotato i tavoli” – un modo differente per differenziare che aveva comprato le prevendite dell’evento- sia per coloro che invece hanno colto il vento dell’iniziativa e si sono diretti “allo sbaraglio” pronti ad entrare. 

Ecco qui però che si evidenzia quello che si è rivelato essere l’unico problema della serata: l’organizzazione dell’ingresso infatti lasciava un po’ a desiderare; non poche, le persone che hanno scavalco transenne o saltato la coda, senza contare la scarsa rapidità nello svolgere le pratiche d’ingresso, che hanno portato il tutto a muoversi in maniera molto lenta.

Una volta entrati però, si capisce quanto ne valga la pena. Il Tenax infatti si presenta come un locale ampio, su due livelli: il primo, con la pista più grande ed il bar più imponente; e il secondo: dove invece si trova una seconda sala insonorizzata dalla musica della sala principale, un altro bar e -nozione utilissima per una, purtroppo, gran quantità di persone – la sala fumatori (piacevolmente dotata di un ottimo sistema di areazione, che la rendeva quasi più respirabile di molte altre zone del locale per via del grandissimo afflusso di gente). 

La serata si svolge principalmente sulle note della musica HIP-HOP, Reggae e ‘N&B’ pompata dalle casse del dj del Mamacita. Per quanto il numero di persone impedisse di poter godere a pieno la possibilità di ballare (infatti l’idea era quella di una scatola di sardine, che consapevolmente si continuavano ad aggiungere ad uno spazio ormai saturo) sulle note del dj, l’intrattenimento è assicurato: tra la naturale capacità umana di stringere rapporti interpersonali anche con il primo sconosciuto e il corpo di ballo del Mamacita che ammagliava con i suoi movimenti il pubblico, annoiarsi è risultato impossibile. 

Il Mamacita però non è un evento fermo sulla città di Firenze; anzi, esso si sposta molto, in tutta Italia, di città in città; quindi, se vorrano un po’ di musica e del divertimento, i giovani potranno godersi questa serata in una delle date del prossimo tour, che potete trovare sulla pagina ufficiale.

Il Tenax, invece, come locale organizza molti eventi di cui si tratterà prossimamente, allorché saremo pronti per un’altra “notte da leoni”; nel frattempo rimanete aggiornati anche sugli eventi del locale sulla pagina ufficiale anche sul suo sito .

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here