Temporali e grandine sul bresciano: rischio di nuovi fenomeni estremi

0
230
Temporali e grandine

Le ultime previsioni meteo Temporali e grandine e super celle, non è finita: rischio di nuovi fenomeni estremi

Stamattina tanti sono stati svegliati dalla pioggia e dal forte vento. Una cella temporalesca ha colpito la pianura bresciana tra le 5 e le 6 del mattino, ma potrebbe non essere l’ultima di giornata.

Nella nostra provincia sono infatti previsti nuovi temporali. Sia in mattinata sia nel pomeriggio, quando la situazione dovrebbe peggiorare in modo più marcato a partire dalle 17, soprattutto in pianura, dove non mancheranno fenomeni intensi.

Forti temporali e grandine ma pure ondate ci caldo

Ancora forti nubifragi stamattina a Nord Ovest (Video)

Gelo storico in Sudafrica: battuti tutti i record di temperature e nevicate insolite

Il territorio più a rischio super celle, seppure solo lambito, dovrebbe essere quello del Lago di Garda. Zenastormchaser.it, gruppo di meteorologia specializzato in eventi estremi, per lunedì 26 luglio pone la zona di massimo rischio tra Venezia e Verona, non è quindi escluso uno sconfinamento sul Garda orientale.

Rischio temporali 26 luglio 2021 – fonte Zenastormchaser.it
Rischio temporali 26 luglio 2021-3

In tutta la Lombardia allerta meteo arancione fino a domenica

Il maltempo, come scritto, continuerà a imperversare sulla Lombardia per tutto il fine settimana. Fino a dopodomani, domenica 30 agosto, è infatti ancora in vigore un’allerta meteo arancione per violenti temporali in tutto il territorio regionale.

La Protezione civile regionale ha spiegato che a causa di una profonda ed estesa depressione tutta la Lombardia sarà soggetta a un flusso umido in quota instabile. Rovesci diffusi e forti temporali sono previsti in particolare su Alpi e Prealpi, dove l’accumulo di pioggia potrebbe toccare i 200 millimetri, ma anche sulle zone pianeggianti come Milano.

Fonte: Zenastormchaser