Temperature roventi oggi: ma due regioni sono a rischio temporali

0
155
Temperature roventi

Temperature roventi nelle prossime ore: ma su 2 regioni scoppieranno ancora temporali. Ecco le zone a rischio.

Temperature sempre più roventi nelle prossime ore anche se su almeno due regioni tornerà ad elevarsi il rischio di temporali. Sembra ormai un disco rotto l’atmosfera di questi giorni, governata da un vasto campo di alta pressione nord africana e dai soliti temporali che, sfruttando l’elevato calore e l’alto tasso umidità, scoppiano all’improvviso specialmente nelle ore più calde.

E’ una situazione abbastanza comune durante l’estate, ma che al tempo stesso ci mostra come quest’anno la stagione estiva vede l’alta pressione più forte sulle regioni del Sud e su molti tratti del Centro, mentre al Nord accusa spesso momenti di maggior difficoltà. Anche dal punto di vista del caldo la situazione rispecchia quanto appena descritto ed infatti le temperature più roventi si registrano sulla Sardegna e su molti angoli del Mezzogiorno.

Anche nelle prossime ore il quadro meteorologico sarà contrassegnato da una mattinata tutto sommato stabile e tranquilla su tutto il Paese con cieli in prevalenza liberi da nubi. Faranno eccezione i rilievi alpini specie quelli del Nordest dove noteremo il transito di qualche nube in più, ma in un contesto comunque asciutto.

Rischio burrasche meteo d’estate in Agosto

Non solo caldo infernale: anche violentissimi nubifragi tra Sabato e Domenica

Due tifoni in fermento nel Pacifico Occidentale che minacciano la Cina e Taiwan

Già dalle prime ore del pomeriggio però, ecco che il mix tra il calore in aumento e l’aria piuttosto umida presenti nei bassi strati, daranno origine alla formazione di improvvisi focolai temporaleschi che localmente potrebbero risultare anche di forte intensità. Saranno almeno due le regioni maggiormente a rischio, e per la precisione il Veneto e il Friuli Venezia Giulia. I fenomeni si andranno a concentrare però solo sui comparti alpini prealpini e solo localmente potranno trovare la spinta per spingersi verso le limitrofe aree pianeggianti. Il tutto poi si esaurirà già sul finire della giornata.

Sul resto del Paese di problemi ce ne saranno davvero pochi, anzi forse uno solo, il caldo! Quest’ultimo sarà davvero intenso come ad esempio su alcuni tratti della Sardegna dove si toccheranno i picchi più elevati. Temperature alte comunque anche sul resto del Sud e del Centro e con valori lievemente inferiori al Nord. Torneremo comunque sull’argomento nei prossimi aggiornamenti. Restate con noi.

Fonte: Protezione Civile Italiana