Teheran sta sfruttando lo Yemen, afferma Salman

0
351
Teheran sta sfruttando lo Yemen

Teheran sta sfruttando lo Yemen per i propri interessi; almeno questo è quanto afferma il vice ministro della Difesa dell’Arabia Saudita, il principe Khalid bin Salman.

L’accusa a Teheran

L’accusa di sfruttamento giunge in occasione dell’ipotesi dell’Iran di un parziale “cessate il fuoco“, nello Yemen.
Il principe Salman ha definito questi discorsi dell’Iran un “commercio a buon mercato” e una forma di sfruttamento del paese e dei suoi abitanti.

In una serie di tweet, il vice ministro saudita ha affermato che il regime iraniano “sta sfacciatamente cercando di sfruttare lo Yemen per i propri interessi”.

Secondo Salma, da un lato, il regime iraniano accusa gli yemeniti di eludere la responsabilità degli atti terroristici; mentre, dall’altro, parla a nome dello Yemen intero, dicendo di essere alla ricerca della pace, “in una campagna di disinformazione e menzogne“.

Gli attacchi a Abqaiq e Khurais

Inoltre, successivamente all’intervista che il ministro degli Esteri iraniano ha rilasciato alla CNN, Khalid bin Salman ha lanciato un nuovo tweet. In commento alle parole del politico iraniano, ha affidato ai social queste parole:
“Il ministro degli Esteri iraniano sta cercando di difendere il regime iraniano facendo ricadere la colpa degli attacchi di Abqaiq e Khurais sugli yemeniti, in modo vile. Senza riguardo per la sicurezza e la stabilità dello Yemen.

Abqaiq e Khurais sono le vittime dei recenti attacchi ai siti petroliferi sauditi. Gli attacchi hanno causato vasti incendi a Hijra Khurais, uno dei più grandi giacimenti petroliferi del Paese e ad Abqaiq, il più grande impianto di stabilizzazione del greggio al mondo. Comunque, milizie sciite yemenite Houthi hanno rivendicato gli attacchi.

L’appoggio allo Yemen

Il principe Khalid bin Salman, infine, ha dichiarato che l’Arabia Saudita considera positivamente la notizia di un “cessate il fuoco” in Yemen. Soprattutto perché è esattamente ciò che il Regno ha sempre cercato. Ma, ha aggiunto, “il Regno spera che venga attuato in modo efficace”.

Dunque, il vice ministro della Difesa ha rassicurato agli yemeniti. “Saremo con loro [gli yemeniti], per unirci davanti al progetto iraniano di caos, conflitti e distruzione, e dare la priorità all’interesse e alla sicurezza dello Yemen, alla stabilità e alla prosperità della sua gente rispetto a qualsiasi altri interesse”.

Secondo Salman, quindi, Teheran sta sfruttando lo Yemen, ma l’intera Arabia Saudita è prona a schierarsi per dare al paese stabilità e sicurezza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here