Tegan And Sara: Hey, I’m Just Like You – Recensione Album

0
857

Solo nei primi anni 2000 Tegan And Sara hanno trovato la loro popolarità commerciale quando il singolo “Closer” dal loro album del 2013, Heartthrob, ha vinto nella categoria “Single of the Year” agli Juno Awards del Canada del 2014 e ha raggiunto il numero nella Hot Dance Club degli Stati Uniti Billboard Chart. Questo è senza dubbio un bellissimo e meritato riconoscimento, considerando che il disco in questione era già il settimo per il duo delle artiste canadesi! Si ci è voluto tutto questo tempo, dopo che musicalmente le due artiste sono attive dal 1998, e dopo il precedente album “Love You TO Death” del 2016, ora sono tornate con un nuovo lavoro discografico.

Rilasciato oggi 27 settembre 2019, il nono album in studio di Tegan And Sara dal titolo “Hey, I’m Just Like You”  consiste in “ri-registrazioni di brani demo inediti che il duo ha registrato durante la loro adolescenza, segnando così un leggero ritorno al loro suono originale influenzato dal Punk/Rock”.

Hey, I’m Just Like You”  si apre con “Hold My Breath Until a I Die”, che in realtà suona più New Wave che Punk Rock, ma la musica è bella perché è varia e nuota ancora nello stesso spettro sonoro del secondo brano che è la title track dell’album. L’energia pop punk si fonde in una deliziosa combinazione di suoni e la si sente nel brano “I’ll Be Back Someday”.

Con “Don’t Believe the Things They Tell You (They Lie”, Tegan And Sara tornano all’utilizzo del synth a cui sono associate molte delle loro ultime canzoni. Poi è la volta della lenta ballata “Hello, I’m Right Here”, il cui l’utilizzo degli archi si aggiunge efficacemente alla forza del testo, a cui segue nello stesso stile “I Don’t Owe You Anything”.

La canzone di mezzo “I Know I’m Not the Only One “, può anche essere considerato il momento clou dell’album: ottimista, chitarre, melodia, ma anche con le consuete linee di tastiera. In “Please Help Me”, Tegan And Sara sfoderano un lato più intimo, utilizzando una chitarra acustica per tutto il brano a cui si aggiunge praticamente solo la loro voce e una sottile linea di synth. Sempre nello stesso sentimento, “Keep Them Close ‘Cause They Will Fuck You Too” è grande, audace e brillante, uno dei due più bei brani dell’interno album.

Freya Ridings: E’ uscito l’omonimo album – Recensione

Con “We Don’t Have Fun when We’re Together Anymore” si cambia nuovamente pagina ed è la volta della musica Dance Pop a cui si aggiungono un po’ di Hip Hop e R&B. L’album continua il brano “You Go Away and I Don’t Mind” un altro viaggio verso il familiare suono New Wave / Pop di Tegan And Sara: accattivante, piacevole e un po’ progressivo.

Tegan And Sara, in altri termini le sorelle gemelle Tegan Quin (voce, chitarra) e Sara Quin (voce, chitarra, glockenspiel), insieme ad Alex Hope (chitarra, tastiere, piano, sintetizzatori, programmazione, seconda voce), Carla Azar (batteria) e Catherine Hiltz (basso), portano la loro interessante e nuova musica, con dolcezza e pieno di sentimento sulle note di “ You Go Away and I Don’t Mind ”.

Tegan And Sara nonostante tutti questi anni già all’interno del panorama musicale continuano con la loro musica, fresca grazie alla voglia sempre di mettersi in gioco e di reinventarsi. In conclusione ” Hey, I’m Just Like You ” è sicuramente un altro gioiello: vecchie canzoni rimesse a nuovo. Voto 4/5.

ACQUISTA HEY, I’M JUST LIKE YOU:

51DBJJ8qG6L.  SL160 - Tegan e Sara - Hey, I'm Just Like You (Recensione dell'album)


Commenti