Team di artisti Visionary Fam per l’Ucraina

Shepard Fairey, gli artisti locali e la curatrice Iryna Kanishcheva rappresentano l'Ucraina con una potente azione e raccolta fondi a Gainesville, in Florida. Il potere dell'arte pubblica nel connettere le persone, aumentare la consapevolezza e il cambiamento sociale positivo è illustrato da un documentario

0
301
team di artisti Visionary fam
Il team di artisti Visionary fam

Irina Kanishcheva, originaria di Leopoli, curatrice, la piattaforma di arte pubblica, Monochronicle con Shepard Fairey, ha organizzato un progetto murale per raccogliere fondi per l’Ucraina. Il design Make Art Not War è eseguito da un team di artisti Visionary Fam. Il denaro raccolto è inviato direttamente a destinazione, senza coinvolgere grandi organizzazioni di beneficenza.

“Non dubitare mai che un piccolo gruppo di cittadini riflessivi e impegnati possa cambiare il mondo. In effetti, è l’unica cosa che abbia mai avuto”.

MARGARET MEAD

Last Poets: reinventa una maglia in cashmere a favore dell’ucraina


Perché il team di artisti Visionary Fam hanno realizzato il murale a Gainesville?

La guerra in Ucraina è iniziata nel 2014 a seguito della rivoluzione della dignità. I primi otto anni del conflitto includevano l’annessione della Crimea, gli attacchi informatici, la tensione politica e le azioni militari nel Donbass. Ma non è coperto dai media tutti i Ore. Ecco perché il progetto di arte pubblica Art United Us è lanciato nel 2016-2017 per ricordare alle persone che il conflitto era ancora in corso. Hanno creato circa 50 murales su larga scala, tra cui un’opera a Avdiivka, un punto caldo nell’est dell’Ucraina. Molti artisti dipingono in quella zona pericolosa. I talenti famosi possono avere un impatto enorme. Dopo aver attirato l’attenzione dei media in Ucraina attraverso l’arte pubblica, Iryna Kanishcheva ha deciso di realizzare un altro lavoro. La creazione risale all’assalto della Russia con una serie di attacchi missilistici, iniziato il 24 febbraio 2022.

Il progetto a Gainesville

Shepard Fairey, ben noto per il suo coinvolgimento in questioni sociali, sarebbe venuto a Gainesville nel 2020. Aveva alcune idee politiche per un murale, ma non è mai successo a causa del Covid. Quando gli è hanno chiesto di dipingere un’opera per l’Ucraina, ha risposto che non poteva. Tuttavia stava rilasciando il design Make Art Not War gratuitamente, per scopi non commerciali per sostenere il paese in guerra. Quindi il team di Can Art Help Fight a War ne ha scelto uno nella posizione più visibile della città.

Il team di artisti Visionary Farm

Il murale è dipinto da artisti locali, Visionary Fam e poi presentato a un appuntamento pubblico. L’intero progetto ha richiesto diversi mesi per essere completato. Alcuni proprietari di immobili non volevano fornire spazio per un murale o sostenere finanziariamente il progetto in quanto non stava avvantaggiando la loro attività. L’amministrazione cittadina di Gainesville non stanzia denaro per un tale progetto e qualsiasi richiesta deve passare attraverso un comitato e commissari.

La collaborazione degli abitanti

Scott Shillington di The Top ha messo a disposizione lo spazio per l’opera che da molto tempo sostiene l’arte pubblica nella comunità. Il murale si trova a 20 N Main St, Gainesville, FL 32601 presso la sala eventi Wooly. Iryna ha offerto ai visitatori Borscht gratuito (zuppa tipica) e vodka ucraina per introdurre le persone alla cultura ucraina. La gente ha discusso della situazione in Ucraina e è molto solidale. Il denaro raccolto, $ 3.000, è andato a civili del paese in guerra per contribuire alle riparazioni degli edifici.

Arte per sensibilizzare alle questioni in Ucraina

Il progetto è un ottimo strumento per connettere le persone e aumentare la consapevolezza. L’arte pubblica può trasmettere un messaggio, salvare un momento nella storia, ricordare alle persone ciò che è importante e influenzare e motivare. A Gainesville in Florida un gruppo di persone è in grado di raccogliere fondi e aiutare a comprare un casco, scarpe per i soldati in prima linea. Inoltre ha anche contribuito a riparare il tetto danneggiato di un complesso di appartamenti.

Immagine da cartella stampa.