Tarsila do Amaral: dipinti rubati dalla collezione Boghici

Tra i lavori rubati anche opere di Emiliano di Cavalcanti, Alberto Guignard

0
253
Tarsila do Amaral
Il dipinto "Sol Poente" di Tersila do Amaral recuperato dalla Polizia

La Polizia brasiliana ha trovato un’importante opera di Tarsila do Amaral, uno dei più importanti artisti moderni brasiliani, sotto un letto. La scoperta è avvenuta mercoledì durante un’indagine su un gruppo di opere d’arte rubate. Si dice che il dipinto valga 300 milioni di reias, o $ 59,1 milioni. Il lavoro è trafugato insieme a gioielli e denaro.


Napoli: restituite delle opere d’arte trafugate


Qual è la dinamica del furto dei dipinti di Tarsila do Amaral?

Il furto è il risultato di una lunga e tormentata vicenda di due donne a Rio de Janeiro, Genevieve Boghici, figlia di Genevieve di 82 anni ha derubato la madre che possiede una collezione d’arte significativa. Usando un chiaroveggente, la giovane avrebbe fatto credere alla genitrice di essere malata e costretta a fare una serie di pagamenti per una sorta di trattamento. Quindi un “lavoro spirituale” che coinvolgeva una presunta sacerdotessa afro-brasiliana. La Polizia ha detto che l’anziana alla fine è diventata sospettosa dello stratagemma e ha cercato di smettere di effettuare pagamenti. La congiunta l’ha confinata a casa sua, minacciata, picchiata e infine derubata. Ha fatto affidamento sull’aiuto di complici per rubare i dipinti. Gli inquirenti affermato che la malintenzionata aveva licenziato le lavoratrici domestiche al fine di garantire che la rapina sarebbe stata possibile.

Il dipinto di Tarsila do Amaral

Sol Poente, 1929, è un’opera storicamente importante che presenta una successione di animali a forma di blob sotto un sole e una vegetazione irradianti. È un brillante esempio di come Amaral abbia sintetizzato l’estetica del modernismo europeo con stili derivati dall’arte vernacolare brasiliana. Il dipinto figura nella sua acclamata retrospettiva del Museum of Modern Art del 2018. L’opera è trovato sotto un letto in un appartamento sulla spiaggia a Ipanema. Un video pubblicato su Twitter mercoledì dall’outlet brasiliano Journal o Dia sembra mostrare gli investigatori che tirano fuori il lavoro e tirano via brandelli di pluriball.

La vendita delle opere trafugate alle gallerie d’arte

I Poliziotti hanno detto che alcune delle altre opere d’arte rubate erano già state vendute da una galleria d’arte brasiliana senza nome. Tra queste opere ci sono altri due dipinti di do Amaral e lavori di Emiliano di Cavalcanti, Alberto Guignard e Cícero Dias. Secondo un elenco delle opere rubate pubblicato da Globo, i tre dipinti di Tersila rappresentano oltre $ 100 milioni del valore totale del gruppo. I pezzi di Rubens Gerchman e Antonio Dias, ciascuno del valore di $ 300.000. Secondo l’outlet brasiliano Infobae, Eduardo F. Costantini, un uomo d’affari argentino che si colloca nella lista dei 200 migliori collezionisti, ha acquistato le opere. La compravendita Galleria Ricardo Camargo di San Paolo nel 2021. Secondo le informazioni di provenienza, due creazioni appartenevano alla figlia di Boghici e il collezionista le ha comprate in buona fede e debitamente registrate.