Summit for Democracy: Biden apre il vertice

0
427
Summit of Democracy

Il presidente americano ha aperto i lavori del Summit for Democracy. Al vertice, organizzato dalla Casa Bianca, partecipano oltre 100 Paesi. Sono stati esclusi Russia, Cina, ma anche Turchia e Ungheria. Biden ha messo in guardia i leader mondiali dal pericolo dell’avanzare dell’autoritarismo. Ha poi annunciato lo stanziamento di 424,4 milioni per il rilancio della democrazia. Al vertice è intervenuto anche il premier Mario Draghi. Il premier italiano ha affermato che la pandemia è stata una grande sfida, ma siamo stati all’altezza. “Malgrado la crisi pandemica, le nostre istituzioni sono rimaste forti ed efficaci. Abbiamo preservato lo Stato di diritto. Le nostre economie sono in forte ripresa grazie al sostegno senza precedenti fornito dai governi e dalle banche centrali”, ha detto Draghi.

Summit for Democracy: cosa ha detto Biden?

Il presidente americano ha aperto i lavori del Summit for Democracy, il vertice organizzato dalla Casa Bianca al quale partecipano più di 100 Paesi. Nel suo discorso di apertura ha messo in guardia i leader mondiali del pericolo dell’avanzare dell’autoritarismo. “La democrazia non è uno stato ma un atto. La metà delle democrazie in tutto il mondo ha registrato un declino negli ultimi dieci anni. Sappiamo come chiunque altro che rinnovare la nostra democrazia e rafforzare le nostre istituzioni democratiche richiede uno sforzo costante. La democrazia non si realizza per caso. Dobbiamo rinnovarla ad ogni generazione. Per tutelare la democrazia è prioritario difendere la libertà di stampa, i diritti umani e combattere la corruzione“, ha affermato Biden. “Dobbiamo agire contro gli autoritarismi. Dobbiamo agire contro gli autoritarismi e per la protezione dei diritti umani. Restare fermi non è un’opzione. L’inazione non è un’opzione. Bisogna sostenere la libertà dei media in tutto il mondo, sostenere il giornalismo investigativo, sostenere gli informatori, perché una informazione indipendente è fondamentale per la democrazia“, ha proseguito Biden.

Il piano da 424,4 milioni di dollari

Il presidente Biden ha poi annunciato la creazione di una “Iniziativa presidenziale per il rilancio della democrazia”. Il piano prevede di investire 424,4 milioni a livello globale per lavorare su cinque aree cruciali per la trasparenza e la responsabilità di chi governa: supportare i media liberi e indipendenti, combattere la corruzione, sostenere i riformatori democratici, sviluppare la tecnologia per la democrazia, difendere le elezioni giuste e libere e i processi politici. 


Leggi anche: Biden invita Taiwan al vertice per la democrazia