Se siete amanti del tè e siete abbastanza temerari da rischiare il tutto per tutto pur di accaparrarvi una tazza dell’infuso più buono del mondo, allora questo viaggio fa per voi!

Destinazione il monte Hua Shan in Cina, nella provincia di Shaanxi a circa 120 km ad est di Xi’an. Da sempre meta di pellegrinaggi, questa montagna è una delle 5 più sacre di tutta la Cina.

Qui parte un percorso ripido e pericoloso dove, a dir la verità, la parte riguardante la sicurezza è stata decisamente tralasciata.

Si parte con una arrampicata su una scalinata dove il nome è tutto un programma: Scala del Paradiso! Si tratta di una scalinata che costeggia la montagna, lunga e ripidissima con gradini scolpiti nella pietra neanche troppo profondi. Per intraprendere l’ascesa alla vetta occorre una bella dose di coraggio, perché questa scalinata infinita è a picco su un precipizio.

Ma non finisce qui, finite le scale non si è giunti a destinazione. Ad un certo punto si trova lo “Sky tram” una cabinovia sospesa nel nulla che ti porta ad un punto più in alto della montagna. Da qui parte un’altra sfida con la montagna, perché il sentiero, se così si può chiamare, è costituito da tavole di legno usurate dal vento e dalla pioggia inchiodate alla roccia, in alcuni passaggi inesistenti.

Ad un certo punto troviamo solo delle catene a cui aggrapparsi e dei buchi scavati nella roccia dove mettere i piedi, tutto questo a strapiombo sul precipizio. Lungo il percorso si trovano dei cartelli scritti ovviamente solo in cinese e arrivati a questo punto forse è meglio non sapere nemmeno cosa dicono.

Pare infatti che ogni anno un centinaio di temerari non facciano più ritorno da questa “escursione fuori porta”.

Una volta arrivati in cima pare ci sia una vista spettacolare, un panorama che vale la pena rischiare la vita per poter vederlo.

Sulla estremità del monte si trova un tempio taoista ora convertito in sala da tè.

Il monte Hua Shan era famoso già dal II secolo perché ritenuto un monte sacro, questa zona un tempo era abitata solo da monaci o pellegrini che avevano costruito una serie di pericolosi sentieri che avevano lo scopo di unire le cinque cime sacre tramite la costruzioni di questi templi. Oggi su queste cinque vette si trovano sale da te dove è possibile riposarsi dopo le fatiche dell’arrampicata e gustare il tè più buono del mondo.

Quest’area montuosa sovrasta una zona a dir poco affascinante. Ci troviamo nei pressi della città di Huayim, considerata la culla della millenaria cultura cinese, nonché il luogo dei famosi Guerrieri di Terracotta.

Se però non siete abbastanza allenati o sufficientemente temerari per sfidare la montagna potrete sempre affidarvi alla funivia che arriva fino alla cima, da tenere in considerazione anche per la discesa, che a quanto pare è quasi più difficile della salita, ma non so se è meno terrificante del percorso a piedi.

Comunque anche solo stare ai piedi della scala del Paradiso, sorseggiando una buona tazza di tè, sarebbe un buon traguardo!!

Condividi e seguici nei social
error

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here