“Bottiglie rotte” è il primo dei due singoli di lancio del nuovo progetto dei Subsonica. 8 è il titolo dell’ottavo album nella loro carriera. Per la canzone hanno girato un video divertente con una mano che gioca con uno smartphone, sovrainquadrando i musicisti in scena. Il testo è interessante perchè il senso fa appiattire lo stato delle persone, infatti recita: “Chiedimi come stai….splendi di noia, di gioia, di indifferenza” è un interessante ritratto sociale.

Molto ritmato è la seconda traccia che anticipa il lavoro: “Punto critico”. Il testo di questo brano è una visione critica della società, con frasi e termini molto forti: ciao ciao dal malessere, hai il cuore chiuso in un rifugio anti sismico, occupazione, monossido, vermi sul punto critico, yoga, influecer, sex online.

In un paio di ascolti i brani entrano e si ricordano molto bene, nonostante i testi non siano affatto banali e scontati. Viene voglia di ascoltare tutto l’album che uscirà il 12 ottobre 2018 coincidente con la ricorrenza della scoperta dell’America. Abbiamo ancora nelle orecchie Ultra Pharum (Red Bull Music Studios) il lavoro di Samuel e Mannarino che mi ha stupito moltissimo, infatti hanno fatto un bellissimo lavoro che funziona benissimo a livello internazionale. Mi ricorda tantissimo il genere di Manu Chao quello di “Clandestino” ma più melodico. Quei brani che metto in loop e ascolto diverse volte prima di stancarmi.

I Subsonica mi erano già piaciuti al primo lavoro del 1997 (produzione MESCAL). Ma è con il brano “Tutti i Miei Sbagli” che raggiungono il top nel 1999; il basso e la batteria hanno un tiro impressionante. Il secondo album “Microchip emozionale” è al sedicesimo posto nella classifica della rivista “Rolling Stone Italia” dei 100 dischi italiani più belli di sempre. Ricordo inoltre che il gruppo ebbe un ottimo riscontro dal vivo: Erano anni che non si assisteva al pianto convulso delle fan più sfegatate ad un concerto rock per la forte emozione. Nel progetto c’erano importanti collaborazioni con Daniele Silvestri in Liberi Tutti e in Discolabirinto con Bluvertigo. Anni molto importanti per la musica italiana indipendente.

Difficile ripetere alcuni successi ma il progetto Subsonica non deluderà il suo pubblico. Aspettiamo trepidanti “8”.

Tracce:

1 – Jolly Roger 2 – L’incubo 3 – Punto critico 4 – Fenice 5 – Respirare 6 – Bottiglie rotte 7 – Le onde 8 – L’incredibile performance di un uomo morto 9 – Nuove radici 10 – Cieli in fiamme  11 – La bontà

LEGGI ANCHE: UNA VITA IN VACANZA LO STATO SOCIALE

NICOLA RIZZOLI: I MIEI ARTICOLI

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here