Studio sulle Proteine: maggiore assunzione dà un’alimentazione più sana

0
385

Secondo uno studio sulle proteine, di Rutgers, mangiare una percentuale maggiore di proteine ​​durante la dieta porta a scelte alimentari migliori. E aiuta a evitare la perdita di massa corporea magra.

Lo studio sulle proteine è stato pubblicato sulla rivista medica Obesity

Un’analisi dei dati aggregati di più studi sulla perdita di peso condotti presso la Rutgers mostra che l’aumento anche leggermente della quantità di proteine. Dal 18% dell’assunzione di cibo di una persona al 20%, ha un impatto sostanziale sulla qualità delle scelte alimentari fatte dal persona. “È alquanto straordinario che un apporto proteico auto-selezionato e leggermente superiore durante la dieta sia accompagnato da un maggiore apporto di verdure verdi. E da un ridotto apporto di cereali raffinati e zuccheri aggiunti”, ha affermato Sue Shapses, autrice dello studio e professore di scienze nutrizionali. Presso la Rutgers School of Environmental and Biological Sciences (SEBS). “Ma è proprio quello che abbiamo trovato.”

Inoltre, i ricercatori hanno scoperto:

Un apporto proteico moderatamente maggiore forniva un altro vantaggio per chi è a dieta. Una ridotta perdita di massa corporea magra spesso associata alla perdita di peso. I regimi dimagranti che utilizzano restrizioni caloriche possono spesso spronare le persone a dieta a ridurre l’assunzione di cibi sani. Che contengono micronutrienti come ferro e zinco. L’ingestione di livelli più elevati di proteine ​​è spesso associata a risultati più sani. Ma il legame tra l’assunzione di proteine ​​e la qualità della dieta è poco compreso, secondo i ricercatori.

Le proteine nella dieta

“L’impatto delle proteine ​​alimentari autoselezionate sulla qualità della dieta non è stato esaminato prima. Per quanto ne sappiamo, in questo modo”, ha affermato Anna Ogilvie, coautrice dello studio. E studente di dottorato presso il Dipartimento di scienze nutrizionali della Rutgers SEBS. “Esplorare la connessione tra l’assunzione di proteine ​​e la qualità della dieta è importante. Perché la qualità della dieta è spesso non ottimale negli Stati Uniti e le diete dimagranti ad alto contenuto proteico sono popolari”.

Lo studio sulle proteine su uomini e donne

I dati sono stati raccolti da più di 200 uomini e donne che hanno partecipato a studi clinici presso Rutgers finanziati dal National Institutes of Health negli ultimi due decenni. L’analisi delle registrazioni alimentari e della qualità della dieta per questo studio è stata finanziata dall’Institute for the Advancement of Food and Nutrition Sciences di Washington, DC

Le proteine