Alla scoperta del mondo: itinerario delle strade più famose

0
381
strade

Viaggiare è ormai un ricordo lontano visto che a causa dell’emergenza molti itinerari sono stati bloccati e sono sempre di meno gli aerei che decollano. Ma il viaggio è anche immaginazione e allora non ci resta che fantasticare e percorrere virtualmente le strade più famose al mondo. In questo articolo vi proponiamo un itinerario di luoghi che rientrano nella top 10 list.

Strade più notevoli: quali sono le prime cinque?

Romania, Cina, Alaska, Australia, Norvegia, Italia, California, India. Alcune strade che si trovano in questi posti sono le più notevoli al mondo e molte di esse anche le più belle. Molti le avranno percorse con un auto noleggiata durante qualche viaggio, altri con quad, altri ancora stanno pensando di visitarle appena sarà possibile. Intanto scopriamo nel dettaglio i nomi delle strade:

  • Transfagarasan, Romania: novanta chilometri di curve strette girano falesie rocciose. Questa strada racchiude un po’di tutto: ripidi tornanti, tunnel lunghi centinaia di metri e persino una vista drive-by del Castello di Poienari, un tempo sede di Vlad l’Imperatore. Per gli amanti dell’avventura e della storia Transfagarasan sarà un gioco da ragazzi.
  • Tunnel guoliang, Cina: costruito negli anni ’70 con martelli e scalpelli nel tentativo di collegare un villaggio adiacente al mondo esterno, è oggi una profonda parete rocciosa tra le montagne di Henan.
  •  Tianmen Mountain Road, Cina: novantanove curve si inseriscono negli undici chilometri di strada. Molti lo definiscono un drago di cemento che serpeggia sui fianchi rocciosi della Tianmen Mountain. Popolare per ospitare gli eventi di guida estremi, i viaggiatori troveranno in cima un paradiso.
  •  Civic Musical Road, California: costituita da scanalature posizionate strategicamente che, quando guidate, producono le note musicali fino al finale di “William Tell Overture” di Rossini. Insolita e allo stesso tempo magica, i visitatori che desiderano ascoltare il pezzo musicale devono rimanere nella corsia di estrema sinistra della strada a tre corsie.
  • Trollstigen, Norvegia: strada di montagna che serpeggia sulla ripida collina di Stigrøra, che raggiunge 858 metri sopra il fondovalle. Il percorso dei Troll è una strada con undici tornanti.

Le altre cinque

  • Atlantic Road, Norvegia: Strada rialzata acquatica, percorre l’isola e attraversa otto chilometri del Mare di Norvegia. E’ un vero e proprio percorso panoramico costeggiato da cottage e locali.
  • Passo dello Stelvio, Italia: valico alpino delle Alpi Retiche, nonché il più alto valico automobilistico d’Italia, davanti al colle dell’Agnello, e il secondo d’Europa e dietro al colle dell’Iseran. I lavori per questa strada iniziarono nel 1822, quando l’imperatore Francesco II d’Asburgo decise di realizzare una nuova strada che potesse collegare la Val Venosta direttamente con Milano, attraverso la Valtellina.
  • Magnetic Hill, India: strada apparentemente semplice nel Ladakh, in India che sfida le leggi della gravità. Le auto lasciate ad un’estremità della strada sembrano rotolare in salita grazie alla disposizione dello scenario circostante, anche se in realtà stanno rotolando verso il basso.
  • James Dalton Highway, Alaska: seicentosessantasei chilometri partendo da Nord di Fairbanks fino ad arrivare all’ispirato Deadhorse sulle rive dell’Oceano Artico.
  • Eyre Highway, Australia: dallo stile romano, la strada è lunga centoquarantacinque chilometri. Non ha curve né angoli. Sfida chiunque a rimanere concentrati.


Itinerario a nord delle Marche tra borghi e sapori

I luoghi dei grandi film girati in Tunisia

Commenti