Storie cubane: alcuni titoli di narrativa lantix

Sono romanzi ambientati tra Ottocento e i giorni nostri con protagonisti dalle personalità definite

0
124
storie cubane
La copertina del libro di Mayra Cuevas

Per approfondire la conoscenza di Cuba, della sua storia e delle sue tradizioni ci sono alcuni libri che devi leggere. Sono romanzi della letteratura latinx che hanno spesso per protagoniste donne che lottano per la libertà e il riconoscimento dei propri diritti. Le storie cubane ti emozionano e coinvolgono dalla prima all’ultima pagina.


Pura vita a Cuba: quali sono i luoghi da non perdere?


Cosa accomuna le storie cubane?

La narrazione si sviluppa di solito attorno agli effetti che il regime comunista di Fidel Castro ha avuto sulla comunità. L’embargo e le relazioni con gli Stati Uniti, le difficoltà dei primi anni del 21° secolo trapelano nei racconti degli autori. Non manca poi il fascino dell’isola, il rapporto col mare e il misticismo che ancora permea la cultura cubana. Anche la dominazione spagnola e le guerre di indipendenza sono una fonte di ispirazione per gli scrittori.

Lantinx e narrativa

Latinx è un neologismo che fa riferimento ai latinoamericani che vivono negli Stati Uniti. Si tratta quindi di persone che hanno trovato negli Usa o in altri paesi lavoro, pur mantenendo i legami con la patria d’origine. Molti romanzi descrivono le vicende di giovani che nelle metropoli conoscono il mondo e fanno nuove conoscenze. Il tema della famiglia è ricorrente e la narrazione dei fatti che hanno riguardato intere generazioni è talvolta nostalgica e ricca di pathos.

Alcune storie cubane da leggere

  • “La ragazza più bella di Cuba” di Chanel Cleeton
    In uscita il 4 maggio, il libro parla della giornalista Grace Harrington che, alla ricerca di scoop, conosce la storia di Evangelina Cisneros. La diciottenne è in una prigione femminile e vuole liberare Cuba dall’oppressione spagnola. La reporter cerca così di liberarla.
  • “Non sono mai stata una first lady” di Wendy Guerra
    Il regime di Fidel Castro ha cambiato la vita a molte persone e Nadia Guerra è tra queste. Oppositrice del governo, la protagonista abbandona Cuba per viaggiare in Europa verso una nuova vita.
  • “Dreaming in Cuban” di Cristina Garcìa
    Convinzioni e opinioni sulla politica e la società dividono i componenti di una famiglia. Nello scontro generazionale emergono la rivoluzionaria nonna e una figlia che pratica la religione Santería. Invece, l’altra donna e la nipote preferiscono vivere a New York.

Storie cubane dei giorni nostri

  • “Don’t date Rosa Santos” di Nina Moreno
    Una ragazza cubana sta per cominciare il college, ma pensa che sulle donne della sua famiglia aleggi una maledizione. Infatti, quando i suoi nonni hanno lasciato l’isola in barca, solo la congiunta si salva. Quando incontra un ragazzo che le interessa cerca di allontanare le energie negative che la circondano.
  • “A Cuban girl’s guide to tea and tomorrow” di Laura Taylor Namey
    Lila Reyes va in Inghilterra per riprendersi da una serie di avvenimenti dolorosi e incontra un giovane che riesce a farle dimenticare i momenti brutti. Tra i due nasce qualcosa di più di un’amicizia.
  • Salato, amaro, dolce. Un nuovo inizio” di Mayra Cuevas
    Isabella Fields ha 17 anni e vuole diventare chef in Francia. Dopo la morte della nonna cubana e il divorzio dei genitori comincia a pensare che il lavoro in cucina sia adatto a lei. Soprattutto perché vive a qualche minuto dal ristorante di Pascal Grattard.
Commenti