Stile Japandi: lo stile perfetto per un rifugio in montagna

Stile scandinavo e stile giapponese per un rifugio di montagna

0
433
Stile japandi

Lo stile Japandi è la tendenza degli ultimi anni. Difatti da tempi recentissimi ha preso piede nel settore dell’interior design e fa leva sull’unione dello stile scandinavo e dello stile giapponese. I punti di partenza sono notevolmente diversi ma alcune cose in comune consentono la fusione delle due tendenze. Il risultato dunque non può non essere quello di un’abitazione minimale e al contempo sofisticata. Oggi parliamo del Cedar Cabin, un rifugio di montagna in perfetto stile Japandi firmato dal designer australiano Nicholas Gurney.

Che cos’è la Cedar Cabin in stile Japandi?

La Cedar Cabin fa parte del Riverside progettato da Darryl Jackson Robin Dyke e si trova a ovest della località sciistica di Thredbo nonchè nella zona centrale dell’Australia. Il rifugio si arrocca sopra il fiume Thredbo con vista sul Monte Kosciuszko. Esso è una cabina di 40 mq che offre al suo interno uno straordinario mix tra la semplicità del design nordico e l’essenzialità dello stile zen giapponese. D’altronde la Cedar Cabin ha subito una ristrutturazione interna con lo scopo di creare una destinazione invernale di design per la clientela più esigente.

Architettura della cabina

Per creare uno spazio fortemente connesso all’architettura della cabina, Nicholas Gurney ha inserito del legno di rovere accostato a elementi in acciaio nero. Completamente personalizzato, questo rifugio di montagna in perfetto stile Japandi è caratterizzato da soffitti alti, travi a vista e un bagno dalla chiara ispirazione giapponese. Inoltre, l’intervento di Nicholas ha preso forma attraverso inserimenti low-tech. Questi ultimi si palesano a forma di L nella cucina e in un’isola centrale con sgabelli. Nel bagno invece la vasca, in ceramica smaltata, ha lo stile delle terme giapponesi.

Le pareti e la camera da letto della Cedar Cabin

Le pareti sono in lastre di cemento lucidato e il riscaldamento è nel pavimento. La camera da letto, ricavata sul soppalco, è dotata di un letto su misura. Infine abbiamo l’interno della cabina che si presenta a pianta aperta, quindi ideale per ospitare due persone. Però il design modulare della cabina si presta ad ulteriori capacità e può accogliere fino a quattro persone.

La forza dello stile Japandi

La forza dello stile Japandi sta nell’intenzione di prendere due tendenze tra loro molto diverse. Eppure la bellezza dello stile ha sede nell’incontro tra la semplicità del trend nordico, che si caratterizza per l’aspetto dai tratti minimal e la dolce effusione dell’Oriente che ha nel trend giapponese la sua massima espressione. I due caratteri si fondono e insieme sprigionano armonia e gusto per ambientazioni fresche ed innovative.


Adesivi da parete: il nuovo trend nell’interior design

Il Rifugio delle Ginestre: una storia d’amore in Umbria di chi ha il coraggio di scegliere

La montagna


Commenti