Steve Jobs Day: la giornata dedicata al fondatore di Apple

0
2517
Steve Jobs Day: la giornata dedicata al fondatore di Apple

Il governatore della California ha deciso che il 16 ottobre è il Steve Jobs Day: la giornata interamente dedicata al fondatore della Apple dal 2011.

Dalla sua morte, il mondo, tra cui il presidente degli Stati Uniti Barack Obama, Microsoft Bill Gates e Mark Zuckerberg di Facebook, ha pianto la sua scomparsa e celebrato i suoi successi. Numerosi memoriali sono anche spuntati per onorare l’uomo che ha co-fondato Apple con Steve Wozniak.

LEGGI ANCHE: Steve Jobs: la morte il 5 ottobre 2011

Com’è cambiata la Apple?

In molti si chiedono se quella attuale sia ancora la Apple di Steve Jobs. Il giorno prima l’Apple aveva lanciato il nuovo iPhone 4S, l’ultimo di Jobs. Sicuramente il successo dell’azienda è ampiamente legata alle scelte del suo vecchio Ceo. Ma il testimone passato a Tim Cook ha dato i suoi frutti.

Ovviamente il lancio dell’iPhone, con la conseguente esplosione dell’app economy, sono fatti che hanno cambiato il mondo. E Steve Jobs è stato il primo fra tutti a capire che lo smartphone sarebbe stato il device cardine delle nostre vite.

LEGGI ANCHE: Iphone 11: è uscito il nuovo prodotto firmato Apple
Iphone 11: che cosa manca al nuovo smartphone?

Apple, dalla sua scomparsa, ha seguito il solco che Jobs aveva tracciato. Dagli iPhone agli iPad, fino ai computer Mac, i concetti chiave sono rimasti ugual. L’eredità di Jobs si sente ancora forte. Sono diverse le testimonianze secondo le quali anche il progetto iniziale di Watch fosse stato seguito da Jobs stesso

Uno dei maggiori momenti di distacco, invece, si è vissuto con il lancio di Pencil. Negli anni, infatti, Jobs aveva più volte snobbato la concorrenza che aveva scelto l’utilizzo di penne per scrivere sui display. Durante la presentazione del primo iPhone, nel 2007, disse apertamente “nessuno vuole un pennino”. Probabilmente adesso avrebbe cambiato idea.