Steve Bannon si è consegnato all’FBI

0
334
Steve Bannon si è consegnato all’FBI

Steve Bannon si è consegnato all’FBI a Washington. Il giudice ha deciso, che in attesa della prima udienza che si terrà giovedì, Bannon non sarà detenuto, ma resterà in libertà vigilata. Bannon, se condannato, rischia fino ad un anno di carcere e una multa fino a 100 mila dollari.

Steve Bannon si è consegnato all’FBI?

Steve Bannon, ex stratega di Donald Trump, si è consegnato all’FBI a Washington. Bannon nei giorni scorsi è stato incriminato per oltraggio al Congresso per aver rifiutato di testimoniare davanti alla Commissione della Camera che indaga sull’assalto al Campidoglio. Il giudice federale che presiede il caso ha deciso che Bannon non sarà detenuto, ma resterà in libertà vigilata prima del processo. Bannon è stato sottoposto ad alcune limitazioni, tra cui consegna del passaporto, controllo settimanale dei servizi pre-detentivi e informazioni sui movimenti fuori del distretto. La prima udienza è fissata per giovedì. Bannon, se condannato, rischia fino a un anno di carcere e una multa fino a 100 mila dollari.

L’ex stratega di Trump promette di combattere contro il regime di Biden

Bannon, mentre si consegnava all’FBI, ha affermato: “Voglio che voi, ragazzi, restiate concentrati sul messaggio… questo è tutto rumore.  Combatteremo sempre il regime di Joe Biden. Non cederò hanno preso la persona sbagliata”. Bannon ha poi accusato il ministro della Giustizia, Merrick Garland, la speaker della Camera, Nancy Pelosi e il presidente Joe Biden di aver voluto la sua incriminazione. “Siamo stanchi di giocare in difesa, ora giocheremo all’attacco”, ha promesso. Anche l’avvocato di Bannon, David Schoen, non ha usato mezzi termini. “Una truffa fin dall’inizio”, ha affermato Schoen, puntando il dito contro la commissione della Camera.


Leggi anche: Steve Bannon incriminato per oltraggio al Congresso