Starship: l’astronave che andrà sulla Luna e su Marte

0
412
SpaceX: l'astronave che andrà su Marte

Mercoledì 9 dicembre la Starship ha affrontato un atteso test. SpaceX, la compagnia spaziale di Elon Musk, lo preparava da tempo. Il test ha permesso di raccogliere molti dati utili a portare avanti il progetto finanziato da Elon Musk. Il miliardario statunitense si augura che la sua astronave possa approdare prima sulla Luna e poi su Marte.

Come si è concluso il test di Starship?

SpaceX stava lavorando a Starship da circa 8 anni, ma i test con i primi prototipi erano iniziati solo nel marzo scorso. Il lancio ha offerto molte utili informazioni. Unico neo: l’astronave è esplosa nel corso della fase di atterraggio, mentre toccava terra. Nella sua versione finale, questa astronave a forma di silos sarà una delle più grandi mai realizzate, con un diametro di quasi 9 metri ed un’altezza di 50. Dotata di sei enormi motori a metano, avrà la capacità di compiere atterraggi verticali.

Cosa è andato storto

Il prototipo non ha rallentato a sufficienza durante l’atterraggio verticale. Colpa di un problema di pressione in uno dei serbatoi. Il prototipo ha impattato il suolo con violenza ed è esploso. Il prototipo era, per forma e dimensioni, molto simile a alla versione finale prevista dai progetti e questo particolare lascia ben sperare gli addetti ai lavori. Nonostante l’esplosione finale, il team di SpaceX ed Elon Musk si dicono entusiasti dei risultati acquisiti.

Elon Musk entusiasta del test

L’obiettivo finale di Elon Musk è portare Starship su Marte e dare il via alla colonizzazione del Pianeta Rosso. Un obiettivo ambizioso, che dovrà passare attraverso lavoro e sperimentazioni lunghe e delicate. Prima di poter approdare su Marte, SpaceX testerà alcuni sistemi dell’astronave nel corso di un viaggio più breve: quello verso la Luna. Musk è convinto di potercela fare. A noi non resta che stare a guardare.

Commenti