Sri Lanka chiede assistenza finanziaria urgente al FMI

0
263
Sri Lanka: presidente ad interim dichiara lo stato di emergenza

Lo Sri Lanka chiede un’assistenza finanziaria urgente al Fondo Monetario Internazionale (FMI). Una delegazione guidata dal ministro delle Finanze dello Sri Lanka è atterrata a Washington DC per discutere con il FMI.  La scorsa settimana, la banca centrale del paese ha dichiarato che stava sospendendo il rimborso di parte del suo debito estero in attesa di una ristrutturazione. Il Paese si trova a dover affrontare una crisi economica senza precedenti.

Lo Sri Lanka chiede assistenza finanziaria al FMI?

Lo Sri Lanka ha chiesto al Fondo Monetario Internazionale (FMI) un’assistenza finanziaria urgente. Una delegazione guidata dal ministro delle Finanze dello Sri Lanka, Ali Sabry, ha tenuto colloqui formali con il FMI a Washington DC. Il governo dello Sri Lanka chiede al FMI nuovi finanziamenti per poter uscire dalla devastante crisi economica che sta portando il paese al collasso. Al Paese servono con urgenza soldi per poter pagare le importazioni di carburante, cibo e medicinali. L’aiutante del ministro Sabry, Shamir Zavahir, ha affermato che i negoziati con il FMI sono iniziati in “modo positivo”. Lo Sri Lanka chiede un meccanismo di finanziamento esteso e, secondo quanto riferito da Zavahir, il FMI sarebbe disposto a concederlo grazie all’intervento dell’India.

Il Paese sta cercando finanziamenti per 3 miliardi di dollari da più fonti, tra cui il FMI, la Banca mondiale e l’India. La Cina e l’India hanno già concesso miliardi di dollari di sostegno finanziario allo Sri Lanka. Il ministro delle Finanze indiano, Nirmala Sitharaman, ha incontrato il suo omologo dello Sri Lanka a margine del colloquio con il FMI. Entrambe le parti hanno affermato di aver concordato di approfondire la loro cooperazione.


Leggi anche: Sri Lanka: nessuno è risparmiato dalla crisi economica

Sri Lanka: verso una catastrofe per carenza di medicinali