Spray al peperoncino spruzzato nelle aule di due scuole, con diversi studenti finiti al pronto soccorso con sintomi da intossicazione. E’ quanto accaduto oggi a Pavia e in provincia di Cremona dove a soccorrere gli studenti è stato il 118.

Il primo allarme era arrivato in mattina dall’istituto tecnico industriale ‘Cardani’ di Pavia con ben trentatré ragazzi aiutati dai soccorritori: dei trenta trasportati al Policlinico San Matteo sono 23 i codici verdi e 3 i codici gialli. All’ospedale di Voghera sono arrivati invece sette ragazzi, tutti in codice verde.

“E’ successo tutto poco prima delle 10 – ha raccontato all’Adnkronos un insegnante – mentre i ragazzi erano negli spogliatoi della palestra per prepararsi per le attività quando qualcuno ha spruzzato quello che con tutta probabilità era uno spray al peperoncino”. “Noi eravamo nei corridoi a vigilare – spiegava – quando i ragazzi hanno accusato bruciore alla gola e agli occhi e sono stati allertati i soccorsi”.

Poi, all’ora di pranzo, anche cinque ragazzi di un istituto tecnico di Soncino, in provincia di Cremona, sono stati portati in pronto soccorso con sintomi di intossicazione da spray al peperoncino. I cinque studenti, si spiega dall’Areu, l’agenzia regionale emergenza urgenza, sono stati portati in ospedale in codice verde.

Condividi e seguici nei social

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here