Spietata geometria criminale la motivazione della condanna di Igor il Russo

0
212

“Igor il russo” ha agito con “lucida, fredda, spietata geometria criminale”.

E dopo l’arresto non ha mai mai “evocato rivisitazioni critiche che possano suonare come autentico pentimento o come inizio di una revisione critica”.

E’ la motivazione della sentenza con la quale Norbert Feher è stato condannato all’ergastolo: secondo il giudice il killer ha anche rivendicato “con compiaciuto orgoglio di ‘essere pagato per tacere'”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here