Spettacolo al Piola nel Monday Night, il Verona pareggia 2-2 nel finale a Novara e perde terreno dalle prime

0
1328

Nel Monday Night di Serie B va in scena la sfida tra Novara e Verona, gli scaligeri vogliono rialzare la testa dopo la brutta sconfitta contro lo Spezia per non perdere contatto con le prime della classifica mentre i padroni di casa vogliono vincere per rimanere in zona playoff.

https://youtu.be/24LeAmthBFQ

Gli uomini di Boscaglia si rendono subito pericolosi con Adrorjan e Galabinov ma sono gli ospiti a passare in vantaggio al 27′ grazie al tiro di Siligardi che si insacca sotto la traversa; 10′ più tardi la squadra di Pecchia ha l’opportunità di raddoppiare ma il tiro di Pazzini dai 25 metri finisce alto sopra la traversa.

Nel secondo tempo i ritmi sono alti con tante occasioni per entrambe le squadre, parte forte il Novara che trova subito il pareggio al 56′ grazie al colpo di testa di Macheda, entrato al posto dell’infortunato Sansone.

L’ex attaccante del Manchester United sfiora il gol del raddoppio 10′ più tardi ma la sua conclusione si stampa contro la traversa e sulla respinta Galabinov non riesce a segnare in rovesciata per un intervento miracoloso di Nicolas.

Il finale di partita è ricco di emozioni, i padroni di casa si portano in vantaggio al 92′ grazie a Calderoni che ribadisce in rete una conclusione sul palo di Mantovani ma gli uomini di Pecchia non si arrendono e trovano il pareggio 1′ più tardi con Pazzini che approfitta della respinta pessima di Da Costa per segnare con un gran tiro al volo all’incrocio che vale il 2-2 finale.

Con questo pareggio il Verona sale al terzo posto a quota 59 punti ma non approfitta del pareggio del Frosinone mentre il Novara si porta in undicesima posizione con 47 punti.

 

Tabellino

NOVARA – VERONA 2-2

NOVARA (3-4-1-2): Da Costa; Troest, Mantovani, Chiosa; Dickmann, Calderoni, Casarini, Bolzoni (73′ Cinelli); Adorjan (77′ Chaija); Galabinov, Sansone (30′ Macheda).

A disposizione: Montipò, Scognamiglio, Koch, Kupisz, Selasi, Lukanovic.

Allenatore: Roberto Boscaglia.

VERONA (4-3-3): Nicolas; Bianchetti, Souprayen, Ferrari, Romulo; Fossati (90′ Valoti), Bessa, Zuculini; Luppi (77′ Cappelluzzo), Pazzini, Siligardi (69′ Caracciolo).

A disposizione: Coppola, Boldor, Casale, Troianiello, Ganz, Fares.

Allenatore: Pecchia Fabio

Marcatori:27′ Siligardi, 56′ Macheda, 90+3′ Pazzini, 90+2′ Calderoni

Arbitro: Ghersini

Ammoniti: 29′ Bolzoni; 41′ Troest; 75′ Mantovani