C’è voglia di meteo estivo, in giro si sente echeggiare il termine “caldo” a ripetizione e s’intuisce come la gente sia stanca di dover sopportare condizioni meteo poco primaverili. In alcune località hanno riacceso i termosifoni, fa troppo più freddo rispetto alla media, e le case si sono raffreddate molto.

A tratti sembra autunno, qualche giorno fa addirittura inverno. Parliamo di nevicate sino a quote medio basse, pensate che in questi anni, la previsione di neve sotto i 1000 metri d’Inverno è divenuta una rarità, mentre questo maggio è una costante.

Sappiamo le cause, sappiamo che il freddo è sceso inusualmente a sud lasciando che le temperature crollassero su valori incredibili. Poi però con un po’ di sole ci siamo subito ricordati che è maggio, non ottobre. Ci siamo ricordati che all’Estate manca davvero poco e che tra un paio di settimane potrebbero esserci già le prime spiaggiate.

Meteo estivo: Quand’è che arriverà il caldo?

Presto, non temete. Arriverà così, d’improvviso, che neppure ce ne renderemo conto. Arriverà a sarà da subito forte. Cos’è che ce lo fa credere? Nulla di magico, date un’occhiata alle rimonte anticicloniche che ultimamente hanno coinvolto alcune aree d’Europa e vi renderete conto voi stessi che si tratta di Alte Pressioni per nulla clementi. In Spagna e Portogallo, i termometri sono schizzati oltre i 35°C in men che non si dica.

Quelle di cui parliamo, sono Alte Pressioni che portano aria calda dal nord Africa, con conseguenti alte temperature. Per stare in tema, tra Spagna e Portogallo fa veramente caldo. Lì sì che l’Estate sta dando i primi cenni di vita, lì sì che si inizia a parlare di caldo esagerato. Ma questo è un maggio strano, e a breve anche da loro ci sarà forte maltempo, e la temperatura crollerà per quel maltempo che giungerà in Italia nel fine settimana.

Ecco, quando capiterà qui in Italia sarà lo stesso. Perché ora tutti vogliono il caldo ma se dovesse arrivare senza criterio saranno tutti là a rimpiangere il fresco. Dopotutto è così, è sempre stato così, non si è mai contenti di quel che si ha.

Direte voi, perché dobbiamo sempre affrontare pesanti anomalie? Perché non possiamo goderci un po’ di sana normalità? Su questo punto siamo d’accordo con voi, non c’è dubbio. Se la Primavera non si fosse travestita d’Autunno forse non saremmo qui a desiderare chissà che caldo.

Invece no, siamo costretti a desiderarlo perché in questo momento viene difficile non mettersi un giubbotto per uscire di casa. Non giubbini leggeri ma veri e propri giubbotti pesanti. Ma che vogliamo farci? Dobbiamo prenderci quel che viene senza lamentarci troppo.

Quando arriverà il caldo arriverà subito forte, siamo pronti a scommetterci. Ma non dovremo lamentarci, perché da anni l’Estate mediterranea non è più quella splendida stagione di una volta. E’ bella sì, ma bella con eccessi che sino a qualche decennio fa non sapevamo nemmeno cosa fossero.

Meteo Europa tra freddo anomalo e caldo precoce. Ancora grosse novità

Le nuove stagioni estive possono divenire terribili troppo facilmente, con temperature bloccate per giorni e giorni su valori roventi. E allora si che rimpiangeremo questo maggio semi autunnale, quasi invernale. La normalità non c’è, pensate che in questo periodo sono state registrate temperature anche di 15°C sotto la media, e non in località disabitate, bensì in centri urbani.

Poi c’è il meteo estremo, che ad ogni ondata di maltempo procura danni, e purtroppo vittime. 

Leggi le altre Previsioni Meteo

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here