A Rovigo, precisamente a Porto Viro, tre persone sono morte in una caserma in pieno centro.

Difficile ricostruire la dinamica precisa dei fatti, considerando che al momento della tragedia in caserma erano presenti solo i tre: il comandante, l’appuntato e la moglie del primo. 

L’appuntato, secondo una ricostruzione dei fatti, avrebbe sparato il comandante e la moglie per poi togliersi la vita.

Il tutto è accaduto alle ore 16.00 di ieri pomeriggio, sul retro della caserma.

Mentre il comandante di 49 anni, Antonio Zingale, in compagnia di sua moglie Ginetta Giraldo, 52 anni, lavava la sua auto, l’appuntato si sarebbe avvicinato loro colpendoli alle spalle con colpi d’arma da fuoco.

Giuliano Pallotta

 

Condividi e seguici nei social
error

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here