Spagna e GB concludono un accordo per Gibilterra

0
461
Gibilterra

Spagna e GB hanno siglato un accordo per evitare una situazione difficile per Gibilterra. Questo mentre la transizione della Brexit volge al termine. Secondo i termini dell’accordo, Gibilterra farà parte dell’area senza passaporti di Schengen con il patrocinio della Spagna. É ciò che ha annunciato il ministro degli Esteri spagnolo. Tutto ciò è necessario perché, a differenza del Liechtenstein, Gibilterra non è uno stato indipendente.

Spagna e GB concludono: sarà la fine di una lite durata una vita?

Ciò significa che i cittadini britannici dovranno passare attraverso un posto di frontiera Schengen per entrare a Gibilterra attraverso il suo aeroporto e porto. Durante una transizione di quattro anni, l’Agenzia europea della guardia di frontiera e costiera, chiamata Frontex, pattuglia entrambi i punti di accesso. Il pattugliamento dei posti di frontiera è uno dei punti più controversi dei negoziati sul futuro di Gibilterra. Da una parte la Spagna insiste affinché Frontex riferisca alle autorità spagnole. González Laya, tuttavia, ha rifiutato di rivelare ulteriori dettagli tecnici o i termini dell’accordo al termine della transizione, dicendo che vuole prima informare il parlamento spagnolo.

González Laya non abbassa la testa

Abbiamo raggiunto un accordo di base tra Spagna e GB. Questo getterà le basi per un nuovo rapporto.Tutte le parti hanno compreso la necessità di cooperare tra loro e di lasciare da parte le loro controversie sulla sovranità. I negoziati sono durati mesi e talvolta sono diventati aspri. L’accordo raggiunto è stato presentato alla Commissione Europea, che deve trasformarlo in un trattato internazionale tra UE e Regno Unito, in un processo che González Laya prevede di durare circa sei mesi“.

Per decenni Spagna e GB si sono contesi una terra molto bella e con vantaggi economici notevoli. Sono riusciti a raggiungere un accordo che non so quanto realmente possa rimanere vantaggioso economicamente. Si vedrà nel corso degli anni se Gibilterra rimarrà un sogno.


LA COMUNITA’ EUROPEA ADOTTA LA BANDIERA UE