SpaceX 2022: progetta una “passeggiata spaziale”

0
267

SpaceX: ha annunciato un nuovo progetto che mira a portare la sua navicella Dragon più in alto che mai. Il primo volo di questo programma, chiamato Polaris Dawn, è previsto per la fine del 2022.

Un nuovo progetto per SpaceX 2022

Jared Isaacman, il miliardario che ha sponsorizzato e volato a bordo della missione Inspiration4 di SpaceX nel settembre 2021, sta progettando di creare una missione simile con Polaris Dawn, sempre senza astronauti formati dal governo. Ci sono tre missioni previste nel programma Polaris, la prima delle quali comprenderà il lancio di una capsula Dragon in cima ad un razzo Falcon 9, e l’ultima delle quali è destinata ad essere il primo lancio della navicella Starship di SpaceX, che è prevista per portare astronauti sulla luna in futuro. In una conferenza stampa del 14 febbraio, Isaacman ha rifiutato di commentare gli obiettivi della seconda missione. Ha anche rifiutato di rivelare il costo del programma Polaris, oltre ad affermare che sarà condiviso tra lui e SpaceX.

Il lancio di Polaris Dawn è previsto non prima del 1° novembre

Oltre a Isaacman, il suo equipaggio comprenderà l’ufficiale in pensione dell’US Air Force Scott Poteet – che lavora per la società Shift4 di Isaacman – l’addestratore di astronauti SpaceX Sarah Gillis, e l’ufficiale di controllo della missione SpaceX Anna Menon, che servirà come ufficiale medico della missione.

SpaceX 2022: la durata prevista è di cinque giorni

Durante i quali la capsula Dragon volerà più in alto di quanto abbia mai fatto prima, anche se Isaacman ha rifiutato di dare un numero per l’altitudine prevista. “Voleremo più in alto di qualsiasi missione Dragon abbia mai volato e cercheremo di raggiungere la più alta orbita terrestre mai volata da esseri umani dai tempi delle missioni Apollo”, ha detto.

La prima passeggiata spaziale

Un’attività extraveicolare (EVA), mai eseguita da un astronauta commerciale è anche prevista per questa missione. Il design della tuta spaziale per questo non è ancora completo, ma sarà una tuta unica utilizzata sia per il lancio stesso che per la passeggiata spaziale, ha detto Menon nella conferenza stampa. Poiché la capsula Dragon manca di una camera d’equilibrio, l’intero equipaggio dovrà indossare la tuta spaziale durante la passeggiata spaziale perché la porta della capsula sarà aperta al vuoto, ha detto.

40 satelliti SpaceX Starlink distrutti dalla tempesta geomagnetica

Questa è una missione finanziata privatamente

Ha obiettivi di ricerca e sviluppo più ambiziosi delle precedenti missioni private. Sarà la prima a testare i satelliti di comunicazione Starlink di SpaceX nelle comunicazioni dallo spazio alla Terra. La missione comporterà anche la conduzione di ricerche mediche per aiutare a capire come lo spazio influenzi gli astronauti, e test delle tute spaziali. I test delle tute spaziali e l’eventuale volo dell’astronave sono entrambi intesi come passi verso eventuali missioni di SpaceX sulla luna, su Marte e nello spazio profondo.