“Space Jam: New Legends” e il tocco fantasy

0
191

“Space Jame: New Legends” potrebbe essere considerato come il sequel del famosissimo “Space Jam” del 1996, diretto da Joe Pytka. All’epoca il protagonista era il campione di NBA e dei Chicago Bulls, Michael Jordan che con i Looney Tunes aveva il compito di affrontare in una partita dei pericolosi alieni. In questo nuovo lungometraggio che uscirà il 16 luglio nelle sale e su HBO Max, l’eroe sarà LeBron James. Ma non solo, chi apparirà nel film?


Parata dei faraoni al Cairo: atmosfera da film storico


“Space Jam: New Legends”, chi sono i personaggi?

In “Space Jam: New Legends”, il protagonista sarà il cestista dei Lakers LeBron James che questa volta con Bugs Bunny e company, dovrà aiutare il figlio Dom a liberarsi dal “Serververse”. Il “Serververse” è un universo parallelo digitale governato da un cattivo tiranno che è interpretato dall’attore Don Cheadle. Ovviamente per far sì che il figlio di LeBron riesca ad uscire dalla trappola sano e salvo, si dovrà disputare una partita di basket. Una delle peculiarità del film risiede proprio nel mondo antagonista e cioè il “Serververse”. Questo termine non è stato scelto a caso dalla Warner Bros, che produce “Space Jam: New Legends”, dietro infatti c’è uno scopo ben preciso. Il termine inglese indica un insieme di universi o mondi condivisi in cui personaggi di altre storie o eroi di altre epoche possono incontrarsi.

Il “Serververse” che unisce vari universi

All’interno del film ci saranno molti riferimenti anche al mondo fantasy, in particolare a quello di “Game Of Thrones”. La serie tv che ha riscosso enorme successo, farà capolino anche tra LeBron e i Looney Tunes. Un assaggio di Westeros, che i più attenti avranno già notato, si vede nel trailer. Quando il cestista entra nel “Serververse” e sorvola su diversi mondi, passa proprio sopra a quello di “Game Of Thrones”. Più avanti nel promo si vede Drogon, drago preferito da Daenerys, che vola sui cieli colorati o ancora il Re della Notte che fa il tifo, presumibilmente per i cattivi, a bordo campo. Oltre al tocco fantasy che gli autori hanno voluto aggiungere al film, ci sono anche moltissime figure che riporteranno i nostalgici a quando erano bambini. Compaiono infatti anche Scooby-Doo con i suoi amici, i Flintstones o ancora la banda criminale di “Arancia Meccanica”.

Commenti