Sovoca (Messina) – Marito sbaglia persona nel vendicare il tradimento

0
404

Un atto intimidatorio, quasi certamente dovuto a motivi passionali, è stato compiuto ai danni di un liminese.

Il fatto di cronaca nera, sul quale sono in corso indagini da parte dei carabinieri, si è concretizzato nel dare fuoco al furgone intestato alla ditta artigiana, un panificio, di cui il malcapitato è titolare assieme al fratello, oltre che in minacce e violenze private.

I fatti, a quanto pare, sarebbero dovuti al fatto che uno dei due fratelli liminesi avesse una relazione con una donna sposata abitante a Savoca alla quale giornalmente consegnava il pane.

Quel giorno, però, a consegnare il pane – come riporta la Gazzetta del Sud in edicola non c’era il presunto amante alla guida del furgone ma il fratello

Commenti