SOS rughe: tutti i rituali anti-age da adottare subito

0
768

Come ritardare i segni dell’invecchiamento del viso? Curando la propria pelle e intervenendo sulle aree laddove sono già presenti rughe e altri inestetismi come le macchie cutanee. Ad ogni modo, i nemici numeri uno della pelle del viso sono i radicali liberi: i principali responsabili dell’invecchiamento della cute e dunque responsabili di molti dei segni che indicano l’avanzare dell’età. Nonostante si tratti di problemi impossibili da fermare, è al contrario possibile intervenire per attenuarli e per diminuire la loro portata o evidenza. Come? Adottando il prima possibile una serie di abitudini e di rituali anti-età, che aiutino a mantenere il nostro viso fresco, giovane e levigato.

Come prevenire l’invecchiamento della pelle?
La prima regola per prevenire e ritardare l’invecchiamento della pelle è idratarla, utilizzando prodotti mirati come ad esempio la crema antirughe Lichtena che contiene acido ialuronico, potente sostanza anti invecchiamento, che aiuta a spianare le rughe in modo del tutto sicuro e naturale, in quanto si tratta di un elemento sintetizzato dal corpo umano. Per quanto concerne le altre sostanze utili per mantenere la pelle fresca, anche il retinolo si dimostra un grande alleato, perché spinge l’organismo ad aumentare la produzione di elastina e di collagene. Infine, l’acido alfalipoico, ideale per combattere i radicali liberi.

Quali rituali adottare per ritardarne l’invecchiamento?
Esistono anche delle routine utilissime per contrastare l’invecchiamento cutaneo e per regalare alla nostra pelle un aspetto sano e giovanile. Le passeggiate all’aria aperta, ad esempio, favoriscono l’ossigenazione dei tessuti e donano nuova lucentezza alla pelle: a patto che si evitino condizioni climatiche avverse, come il sole nelle ore più calde della giornata, o il vento freddo. Da aggiungere che anche l’acqua ha un’importanza cruciale per quanto concerne la salute della pelle, in quanto aiuta a mantenerla idratata dall’interno: il consiglio è dunque quello di bere almeno 2 litri di acqua al giorno, e di sfruttare infusi come il the verde per unire all’idratazione anche la disinfezione della cute.

Pelle e rughe: quali abitudini evitare?
Imperfezioni cutanee come le rughe e le macchie possono essere aggravate da abitudini poco sane, come ad esempio il fumo, l’alcool e il mancato utilizzo della protezione solare. Anche l’eccesso di sale e zucchero nell’alimentazione può peggiorare gli inestetismi cutanei, così come la mancanza di sonno, che invece impedisce all’organismo di riparare la cute e di effettuare con successo il ricambio cellulare della pelle. Infine, per combattere le rughe, gli esperti consigliano anche di limitare al minimo le espressioni esagerate, che tirano la pelle e la deformano. E anche di intervenire per alleviare lo stress, che può incidere sulla salute dell’epidermide e sulla sua capacità di contrastare i radicali liberi.