Sondaggi politici Ixè: Lega sempre prima ma al 28%, avanza il PD

0
357
Sondaggi Ixè: Lega prima, PD secondo.

La Lega nelle proiezioni continua ad essere il primo partito italiano, anche se rispetto a qualche mese fa non riesce ad agguantare il 30%. Continuano a crescere invece Fratelli d’Italia e Partito Democratico, mentre non accenna a terminare la crisi del Movimento Cinque Stelle. Sono questi, in sintesi, i risultati dei sondaggi politici Ixè mostrati l’11 febbraio durante Cartabianca, programma di approfondimento di Rai 3. In generale, non si registrano grossi cambiamenti, ma una tendenza di fondo che va avanti ormai da diverse settimane.

Scorrendo nel dettaglio le intenzioni di voto, è chiaro che se si andasse a votare in questo periodo, gli elettori italiani sceglierebbero in maggioranza la Lega. Il partito guidato da Matteo Salvini è ancora davanti a tutti con il 28% delle preferenze, stabile rispetto alle ultime rilevazioni, anche se nel confronto con i mesi passati appare ancora lontano dalla soglia del 30%. Alle spalle del Carroccio si registrano i costanti progressi del Partito Democratico, accreditato dai sondaggi elettorali del 20,1% con un +0,3% nel confronto con i dati precedenti.

La Lega di Salvini è al 28%.

A proposito di forze politiche in ascesa, prosegue la scalata di Fratelli d’Italia. Il partito di Giorgia Meloni è ormai stabilmente la quarta forza politica italiana, forte di un attuale 12,7% (+0,3%). Se dovesse continuare su questa strada, il sodalizio di centrodestra potrebbe mettere nel mirino la terza casella occupata dal Movimento Cinque Stelle che deve fare ancora i conti con una perdita di consensi, giacché il dato del 14,9% comporta un’ulteriore fuoriuscita di favori dello 0,3%.

Sondaggi politici Ixè: Italia Viva non sfonda, Conte il preferito dagli italiani

Scorrendo i sondaggi politici Ixè per Cartabianca, è evidente come ormai Forza Italia non riesca più a fare breccia nell’elettorato. Il partito fondato da Silvio Berlusconi è sì quinto ma, con il 6,7% dei presunti consensi (-0,3%) raccoglierebbe circa la metà dei voti di Fratelli d’Italia. Sesta posizione per Italia Viva di Matteo Renzi che, però, non fa segnare alcun esito significativo, essendo stabile ad un modesto 3,2%.

Sondaggi politici 28 dicembre: Lega in fuga al 35%, Renzi aggancia Berlusconi

Tra gli altri partiti, in leggero aumento è La Sinistra al 3% (+0,2%), mentre deludente in questa fase è Azione di Carlo Calenda che è stato indicato da appena l’1,2% degli intervistati (-0,4%), così come Cambiamo del Presidente della Liguria Toti non arriva nemmeno all’1%, essendo quotato allo 0,9%.

L’istituto di statistica Ixè ha anche chiesto agli italiani qual è il leader politico verso il quale nutrono maggiore fiducia. In questo caso, si conferma al primo posto il Capo del Governo Giuseppe Conte al 38% (anche se in leggero calo). Bene Giorgia Meloni che ormai sembra aver stabilmente sopravanzato Matteo Salvini (terzo), vantando circa quattro punti percentuali di vantaggio sull’ex ministro dell’Interno. Ai piedi del podio resta il segretario del Partito Democratico Nicola Zingaretti, seguito piuttosto da lontano da Silvio Berlusconi.

Fiducia degli italiani: il primo è Giuseppe Conte.

Niente da fare, invece, per Luigi Di Maio. Complice probabilmente il calo dei consensi del Movimento Cinque Stelle, l’attuale ministro degli Affari Esteri è sesto negli indici di gradimento al 19% e ancora in calo rispetto al passato. Segue Matteo Renzi al 13%.

Commenti