Sonda spaziale Juno: da tre anni nell’orbita di Giove

0
397
Sonda spaziale Juno

La sonda spaziale Juno della NASA è entrata nell’orbita intorno al pianeta Giove il 4 luglio 2016. La sonda era stata lanciata dalla NASA nel 2011 e, dopo un viaggio lungo miliardi di chilometri, aveva finalmente raggiunto il pianeta.

Sonda spaziale Juno: entrata nell’orbita di Giove

Sonda spaziale Juno

Alle 5:53 del mattino del 4 luglio, Juno aveva inviato verso la Terra un segnale radio per confermare di avere eseguito la manovra di 35 minuti. Quest’ultima era stata programmata per rallentare la sua corsa e agganciare l’orbita gioviana. La sonda aveva infatti spento il motore e iniziato ad orientare i suoi grandi pannelli solari verso il Sole. Ciò sarebbe servito per iniziare ad accumulare energia elettrica per alimentare gli altri suoi sistemi di bordo. La sua fase di ascesa era poi durata 11 minuti circa. Rick Nybakken, responsabile del progetto Juno per il NASA Jet Propulsion Laboratory, si era detto molto soddisfatto. Queste le sue parole: “Ha funzionato tutto perfettamente, che è sempre una cosa piacevole quando stai gestendo un veicolo che ha circa 2,8 miliardi sul contachilometri”.

Il lato oscuro della Luna: Chang’e-4 e il successo della missione spaziale cinese
Spazio – Misurata velocita’ rotazione asteroide vicino Terra

Sonda spaziale Juno: i suoi obiettivi e le scoperte fatte fino ad ora

Il sito web della sonda spaziale Juno

Sonda spaziale Juno - sistema vorticoso Giove

Juno ha seguito un percorso piuttosto tortuoso per raggiungere Giove, sfruttando le spinte orbitali di altri pianeti. La missione si concluderà nel 2022 per cui le operazioni scientifiche termineranno presumibilmente nel luglio 2021. L’obiettivo principale è quello di capire le proprietà strutturali e le dinamiche del pianeta Giove, misurandone le dimensioni e la massa del nucleo, i campi gravitazionali e quelli magnetici.
Le principali scoperte realizzate fino a questo momento riguardano principalmente due aspetti. Il primo è l’esistenza di un vulcano su una delle lune del pianeta, il secondo l’influenza di quest’ultime sulle aurore di Giove. Inoltre, lo scorso settembre la sonda ha scattata una bellissima foto che riprende un sistema vorticoso nell’emisfero sud del pianeta.

Annunci

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here