Sogni di viaggio: dieci destinazioni da cui ripartire

0
885

Si ricomincerà a viaggiare. Questa è una delle poche certezze di questi tempi un po’ grigi. Nel frattempo, abbiamo scelto per voi dieci luoghi imperdibili a cui ispirarsi per i vostri sogni di viaggio.

Si ricomincerà a viaggiare?

Certo che si. Ecco perché abbiamo deciso di iniziare a coltivare i nostri sogni di viaggio con queste dieci destinazioni. E voi? Che sogni di viaggio avete per il nuovo anno?

Antigua e Barbuda

Circondate dall’Oceano Atlantico e dal Mar Caraibico, queste isole sono un’oasi di relax per gli amanti del mare. Il clima tropicale, con temperature costanti tra i 22° e i 30°, le rende visitabili per gran parte dell’anno. A farne da padrona, senza dubbio, i colori contrastanti della vegetazione e l’azzurro intenso del mare.

Pammukale (Turchia)

Dove il welness si fonde con la storia. Immerse nelle rovine archeologiche d’epoca romana, infinite scogliere marmoree ospitano acque termali dalle proprietà benefiche eccezionali. In turco “castello di cotone”, è stato dichiarato dal 1988 Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Wisconsin (Stati Uniti d’America)

Wisconsin, “luogo in cui viviamo” è il nome indiano scelto per questo luogo fiabesco che comprende alcune delle più grandi bellezze naturali del mondo. Caverne, montagne, fiumi, laghi e oceani caratterizzano la regione. Ideale per gli amanti dell’avventura.

Roma, Italia

Capitale d’Italia, il museo del mondo a cielo aperto. Passeggiando da Colosseo, tra i Fori Imperiali, a Castel Sant’Angelo. Un desiderio a Fontana di Trevi per poi raggiungere Piazza Navona o la scalinata di Trinità dei Monti. E a fine giornata salutare il sole a Giardino degli Aranci o a Villa Borghese.

Bangkok (Thailandia)

Spezie, odori e strade affollate caratterizzano la città a qualsiasi ora del giorno e della notte. Patria dello street food e dei mercati dove si possono trovare gli oggetti più impensabili. Attraversata dal fiume Chao Phraya che conduce fino al quartiere reale di Rattanakosin, sede del Grande Palazzo Reale e del Wat Phra Kaew sacro tempio.

Half Moon Bay (California)

Patria del surf con onde che possono superare i 15 metri di altezza. Potrebbe sembrare un posto fuori dal mondo e invece si trova a pochi chilometri da San Francisco. Ideale per lunghe passeggiate sulla spiaggia o per una cena sull’oceano accompagnata dal suono delle onde che s’infrangono a riva.

Norvegia

Un tour dai fiordi Norvegesi fino alle sensazionali luci dell’aurora boreale. Uno spettacolo unico immerso nella natura più selvaggia. La Norvegia resta per molti animali l’ultimo rifugio in Europa. Tra le tante specie si posso incontrare volpi artiche, alci, renne e se si arriva alle Svalbard anche qualche orso polare.

Deserto del Sahara, Africa

E’ il deserto più famoso del mondo, attraversa Marocco, Egitto, Algeria, Libia, Mauritania e Tunisia. Profuma di tè alla menta e antichi segreti. Dune dorate e tramonti da capogiro.

Taormina (Italia)

Ai piedi dell’Etna, non lontana dallo stretto di Messina, sorge tra i vicoli più caratteristici Taormina, affacciata sul Mar Ionio. Immancabili i limoni, che disegnano ceramiche e stoffe caratteristiche. Un passato greco è tutt’ora tangibile nei resti che sorgono in tutta la città. Il Teatro Antico e l’Isola Bella ne fanno uno dei luoghi più fotografati al mondo.

Andalusia (Spagna)

Siviglia, Granada, Almería sono solo alcune delle meravigliose città che costituiscono l’Andalusia. Un’espressione artistica influenzata dalla cultura araba, dovuta alla stretta vicinanza col Marocco. Per arrivare alle spiagge incontaminate del parco naturale del Cabo de Gata. E tra un giro e l’altro perché non fermarsi a gustare qualche tapas con un buon bicchiere di Sherry.

Israele da scoprire: viaggio nel crocevia della cultura

Commenti