Soggiorno estivo a Lugano: meta per l’outdoor

La città svizzera è un paradiso per gli appassionati di attività all'aperto

0
372
Soggiorno estivo a Lugano
Trascorri alcuni giorni a Lugano per rilassarti (immagine di Walter Kärcher, Pixabay)

Attività sportive e artistiche e manifestazioni sono motivi validi per organizzare un soggiorno estivo a Lugano. La città del Canton Ticino è una meta da considerare per un weekend di outdoor e vacanze più lunghe di relax e intrattenimento.


Nicolas Party Rovine al MASI di Lugano


Come organizzare un soggiorno estivo a Lugano?

Sul sito di Lugano Region puoi trovare le informazioni sulle proposte turistiche e i servizi della città. La risorsa web permette di organizzare un itinerario giornaliero nelle località di interesse e consultare le offerte delle strutture ricettive. Una sezione propone le specialità enogastronomiche del territorio e suggerisce i locali in cui apprezzarle. Anche l’Ente turistico luganese risponde alle richieste dell’utenza.

Long lake festival

Fino al 19 settembre la rassegna anima le vie di Lugano con spettacoli di musica, teatro e danza. Si esibiscono l’Orchestra della Svizzera italiana e talenti di rock, pop, folk e indie e artisti di strada. Nel programma ci sono anche letture animate e laboratori per i più piccoli, oltre al mercatino dei prodotti artigianali locali. Rientra nell’evento anche “Urban art”, un percorso di visite guidate che presenta i murales e le opere sugli edifici cittadini. Un’opportunità per scoprire l’anima street della località, in cui la raffigurazione sulle pareti diventa arte.

Lugano e l’outdoor

Il Canton Ticino è il luogo ideale in cui praticare attività all’aria aperta, apprezzando il paesaggio e svagandosi. Al Lido di Lugano fino al 28 agosto il sabato mattina puoi partecipare alle lezioni di yoga sulla spiaggia. Per imparare a pagaiare e manovrare un kayak il lago con le sue acque tranquille è adatto. Puoi affittare l’attrezzatura e chiedere ai maestri delle scuole di spiegarti i movimenti per manovrare la canoa. Ad Agno poi c’è il centro “Stand up paddle” di Yoann Hamonic. Ha scelto la città svizzera per avviare la sua attività perché l’ambiente ha le caratteristiche per rilassarsi e ristabilire l’equilibrio psicofisico.