Social e femminismo: i profili da seguire

Sono risorse utili per incontrare persone e concretizzare progetti sociali e idee

0
308

La battaglia contro le discriminazioni di genere si combatte sul posto di lavoro, in famiglia e anche online. Tra social e femminismo si è creato un connubio, tanto che molte iniziative per favorire l’inclusione sociale partono proprio da Instagram, Twitter e Facebook.


Nove attiviste parlano del loro concetto di femminismo


Social e femminismo, quali profili scegliere?

Alcuni account presenti sui social trattano il problema della tutela della dignità e dell’identità di genere con oggettività. Senza ingigantire la questione, informano e diffondono messaggi sulle pari opportunità. In alcuni puoi trovare suggerimenti sui modi per vivere meglio la tua sessualità e districarti in ambienti in cui dominano ancora gli uomini. Vincere i pregiudizi su donne, lavoro e maternità o scegliere una professione che ti dia soddisfazioni sono quindi traguardi alla tua portata.

Alcuni profili da seguire

Sono donne, artisti e spesso anche componenti della comunità LGBTQ a gestire alcuni degli account più seguiti dei social. Attivisti impegnati socialmente, conoscono le condizioni del gentil sesso e sanno come intervenire per migliorare la tua autostima.

Account di illustratrici

  • Lainey Molnar è un’illustratrice freelance ungherese che vuole responsabilizzare le donne e normalizzare le loro scelte. Avatar e fumetti sono gli strumenti con cui descrive il ruolo femminile nella società e il modo in cui sono percepite. Interessante il suo approccio allo stress che producono le aspettative della famiglia verso le ragazze. Quindi, attenzione alla forma perfetta, alla forza e alla sensibilità o all’invecchiamento.
  • Prudence Geerts è la fumettista belga che gestisce il profilo Planet Prudence. I suoi disegni sono graziosi, femminili e riconoscibili e assumono particolare valore in quanto è vittima di abusi sessuali. Riesce comunque a parlare del proprio corpo e salute mentale e di reinserimento nella società.

Comunità social e femminismo

  • Feminist è una comunità di consulenti, creatori, partner e artisti impegnati a offrire uno spazio intersezionale alle donne. Cogliendo le tendenze e gli highlight degli utenti aprono dibattiti su argomenti di interesse e indirizzano i commenti della rete.
  • Laetitia Ky è un’artista e modella ivoriana su Instagram e TikTok presenta le sue creazioni di capelli intrecciati. Le sue opere affrontano temi sociali e politici che toccano la violenza sulle donne e la bellezza femminile.
  • Girlboss è un profilo in cui puoi incontrare persone che vogliono aiutare le donne a ridefinire le proprie priorità. Le consigliano a seguire i sogni, fornendo un contesto in cui possono fare progressi personali e professionali. Sull’account ci sono poi informazioni sulle opportunità per fare carriera e avvisi di lavoro.