Snapchat Sound: ecco la nuova funzione musicale che sfida TikTok

0
248
Snapchat Sound

Il celebre social con il fantasmino ha lanciato la sua nuova funzione chiamata Snapchat Sound, che consente agli utenti di aggiungere musica e le proprie creazioni agli Snap. L’obiettivo a cui punta la piattaforma è quello di ritagliarsi una fetta per sé, del successo planetario del format comunicativo in stile TikTok

Emoticon, emoji: la comunicazione nella società postmoderna

Arriva la nuova funzione di Snapchat che sfida TikTok 

Snapchat quest’estate ha annunciato che avrebbe rilasciato una nuova funzionalità basata sulla musica che avrebbe consentito agli utenti di impostare la musica sui propri Snap. Oggi, la società ha mantenuto questa promessa con il lancio di Sounds on Snapchat su iOS.

La nuova funzione consente agli utenti di arricchire i propri Snap attraverso l’inserimento della musica. Il catalogo messo a disposizione dal social è estremamente accurato in cui compaiono sia artisti emergenti che affermati.

Anche la piattaforma di messaggistica effimera Snapchat ha deciso di trarre ispirazione da TikTok e propone all’interno della propria app la possibilità di girare video di breve durata con accompagnamento musicale.  La novità non sarà però a disposizione di tutti gli smartphone, almeno per il momento.

Il 6 ottobre 2010 comincia l’epopea di Instagram

Come funziona Snapchat Sound?

Snapchat Sound

La nuova funzione Snapchat Sound permetterà agli utenti della piattaforma messaggistica di introdurre la musica agli Snap sia prima che dopo l’acquisizione. La condivisioni sarà senza limitazioni e ciò permette di postare il contenuto o nelle Storie oppure in privato con gli amici. Al momento del lancio, il catalogo musicale di Snapchat offre “milioni” di brani con licenza dei partner dell’industria musicale di Snap.

Quando gli utenti ricevono uno video con suoni, possono quindi scorrere verso l’alto per visualizzare la copertina dell’album, il titolo del brano e il nome dell’artista. Tra le novità c’è anche un collegamento denominato “Riproduci questo brano“. La funzione permette di ascoltare l’intera canzone sulla piattaforma streaming che si preferisce inclusi Spotify, Apple Music e SoundCloud.

Commenti