Smartphone alla guida: nuova stretta in Germania

In Germania hanno deciso di introdurre una nuova telecamera che riesce a carpire l'eventuale utilizzo del cellulare alla guida da parte degli automobilisti.

0
191
Germania smartphone alla guida
Germania nuovo giro di vite su cellulare al volante.

La Germania ha deciso di accentuare ulteriormente i controlli per scovare gli automobilisti che usano lo smartphone alla guida. Prossimamente verrà introdotta una nuova telecamera ad alta tecnologia. Il sistema riesce a visualizzare all’interno delle vetture se c’è un conducente che sta utilizzanto il cellulare. Una nuova idea che potrà essere utile per debellare questa pericolosa abitudine, anche se è già aperto il dibattito su eventuali violazioni della privacy.

Troppi incidenti per distrazioni al volante

Il giro di vite tedesco è stato avviato perché ci si è resi conto che è necessario porre un limite – per il bene comune – alle distrazioni quando ci si trova al volante. Per questo motivo, con l’introduzione della telecamera tecnologica, si potrebbe fare un’eccezione alla libertà individuale per quest’ambito. Gli ultimi dati, del resto, sono a dir poco preoccupanti. Si parla di migliaia di incidenti provocati da disattenzioni, e spesso sono legati all’uso di smartphone alla guida.

Divieto motori termici: dall’UE il primo importante stop

Come funziona la tecnologia per scovare chi usa smartphone alla guida?

Auto Motor Sport ha spiegato nel dettaglio il funzionamento della telecamera che controllerà se ci sono autisti che fanno uso di smartphone alla guida. Sarà una sorta di autovelox che, invece di scattare foto alla targa, lo farà verso il parabrezza. Il software innovativo sarà in grado di carpire la posizone della mano del conducente per comprendere se stava utilizzando o meno un cellulare. Qualora le immagini non fossero troppo nitide, il controllo passerebbe ad un team appositamente preparato per questo tipo di lavoro. La prima prova è stata effettuata presso la Renania-Palatinato. In appena un’ora, la telecamera ha stanato circa 10 trasgressori delle regole.

A giugno via al progetto pilota

Nel mese di giugno prenderà il via un progetto pilota che dovrebbe andare avanti per circa tre mesi. Successivamente, la Germania si propone di ampliare ulteriormente il ricorso alla tecnologia per scovare i conducenti che usano smartphone alla guida. Al momento è previsto che, in caso di multa, si paghino 100 euro e vi sia la decurtazione di un punto dalla patente.